James Gunn - Cinematographe.it

James Gunn ha raccontato un divertente aneddoto legato al primo incontro tra Stan Lee e l’Interprete di Spider-Man, Tom Holland

Tante sono le curiosità, gli aneddoti e le risposte emerse durante la sessione di domande e risposte di cui è stato protagonista James Gunn nelle scorse ore. Attraverso il suo account Instagram, il regista di Guardiani della Galassia ha raccontato le difficoltà affrontate durante i suoi anni di gavetta ed ha commentato la voce di una possibile serie tv dedicata a Rocket Raccoon e Groot. Gli è stato poi chiesto di raccontare un aneddoto legato a Stan Lee, papà dei supereroi Marvel:

Ho presentato Stan a Tom Holland subito dopo che Tom è stato assunto per interpretare Spider-Man. Stan gli disse: “Sì, certo! Ho sentito dire che sei fantastico! Personalmente, non lo vedo!”. E siamo tutti morti dal ridere.

Fortunatamente, con il tempo Stan Lee si è dovuto ricredere e nel 2018 scriveva questo riguardo il giovane interprete dell’Uomo Ragno:

Penso che Tom Holland sia un grande Spider-Man. Ha l’altezza e l’età esatta che ho immaginato quando ho scritto Spider-Man per la prima volta. Spidey non avrebbe mai dovuto essere troppo grande.

Insomma, quello tra Stan Lee e Tom Holland non è stato un colpo di fulmine ma con le sue interpretazioni in Spider-Man: Homecoming, Spider-Man: Far From Home e gli altri film del MCU che lo hanno coinvolto, l’attore britannico ha saputo conquistare il compianto Stan Lee.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE