Harry Potter Cinematographe.it

J.K.Rowling ha twittato per chiedere scusa ai fan riguardo a una morte inevitabile in Harry Potter

L’autrice di Harry Potter, J.K. Rowling, ha scritto un tweet ieri per parlare ancora una volta del suo celebre franchise. Questa volta, si è scusata per una delle morti più dolorose da sopportate per i fan.

In particolare, la Rowling si è scusata per la morte di Dobby, l’elfo domestico. Il 2 maggio è stato l’anniversario della Battaglia di Hogwarts, la lotta che ha posto fine alla Seconda Guerra Magica e la sconfitta definitiva di Voldemort. Sebbene molti abbiano perso la vita nel conflitto, come Remus Lupin, Severus Piton e Nymphadora Tonks, Dobby non era uno di loro. Era morto mesi prima a causa di una ferita da coltello mentre salvava un certo numero di persone dalla magione Malfoy. Potete leggere il suo tweet qui sotto:

“È di nuovo quell’anniversario. Quest’anno mi scuso per la morte di qualcuno che non è perito esattamente nella Battaglia di Hogwarts, ma che ha dato la sua vita per salvare coloro che l’avrebbero vinta. Mi riferisco, ovviamente, a Dobby, l’elfo domestico.” Questo è solo l’ultimo di una lunga serie di tweet in cui la “Rowling si scusa per aver ucciso X”. In precedenza si è scusata per personaggi come Piton e Lupin. La Rowling ha preso l’abitudine di commentare gli eventi del suo universo, nel corso degli anni.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE