Il Signore degli Anelli: Andy Serkis torna Gollum per condannare Putin e l’invasione dell’Ucraina [VIDEO]

Andy Serkis accosta la sete dell'Anello di Gollum a quella di Putin per l'Ucraina!

Andy Serkis torna ne Il Signore degli Anelli per schierarsi contro Vladimir Putin e condannare l’invasione dell’Ucraina

Andy Serkis ha rispolverato il suo accento da Gollum, il celebre personaggio de Il Signore degli Anelli, con un chiaro scopo politico. Invitato al The Late Show with Stephen Colbert Serkis ha promosso il suo nuovo lavoro – The Batman, in cui interpreta Alfred Pennyworth – ma siccome Colbert è un fan sfegatato de Il Signore degli Anelli la conversazione è ben presto virata sulla Terra di Mezzo. Serkis ha detto a Colbert di aver doppiato 132 diversi personaggi negli audiolibri della trilogia, al che l’attore e icona della motion capture si è lasciato andare in una dimostrazione pratica. Quando è giunto il momento di far parlare Gollum, Andy Serkis ha detto la sua su Vladimir Putin.

Gollum e Sméagol sono le due voci della coscienza di Putin (se mai ne avesse una) e Kiev prende il posto dell’Unico Anello: il risultato è un esilarante siparietto, saggiamente usato per condannare l’invasione russa dell’Ucraina. Potete vedere il momento esatto nel video qui sotto, dal minuto 3:31.

Serkis cita anche le numerose sanzioni contro la Russia fatte da Paesi di tutto il mondo. Warner Bros. ha persino bloccato l’uscita del suo attesissimo The Batman nelle sale russe, seguito a ruota da altre case di distribuzione come Disney e Sony. “Alla luce della crisi umanitaria in Ucraina, WarnerMedia ha sospeso l’uscita del suo film The Batman in Russia. Continueremo a monitorare la situazione mentre si evolve. Speriamo in una soluzione rapida e pacifica a questa tragedia”.

Articoli correlati