Il Signore degli Anelli: dalla Contea d’Abruzzo al Vesuvio per distruggere l’Anello

Il viaggio di Nicolas Gentile e della sua Compagnia dell'Anello, dalla provincia di Chieti fino al Vesuvio.

Un gruppo di appassionati de Il Signore degli Anelli sta viaggiando verso il Vesuvio per ricreare la fine dell’epica trilogia

L’Unico Anello ha i giorni contati ormai! Il “Super Hobbit” Nicolas Gentile si è messo in cammino con un gruppo di appassionati delle parole di Tolkien per ricreare l’epica impresa di Frodo e Sam: gettare l’Anello di Sauron nel Monte Fato… cioè, il Vesuvio! Da sempre amante dell’opera fantasy Il Signore degli Anelli, Nicolas Gentile sta ricostruendo la sua amata Contea in Abruzzo, a Bucchianico (Chieti).

Ma l’Abruzzo non è sufficiente a contenere tutto l’amore che Nicolas nutre per le parole del Maestro JRR Tolkien e così, in compagnia di altri avventurieri, pochi giorni fa si è messo in cammino dalla Calcara di Bucchianico diretto al Vesuvio, con l’intento di distruggere un simbolico Anello del Potere dentro il calderone napoletano.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MyHobbitLife (@_myhobbitlife_)

La “Compagnia del Vesuvio” è composta da quattro coraggiosi hobbit, un nano, un elfo, due umani e uno stregone e l’intera avventura è documentata sulla pagina Instagram Myhobbitlife. L’arrivo è previsto domani, il 2 settembre, a Pomigliano d’Arco.

Come già accennato Nicolas Gentile sta cercando di costruire la sua personale Contea in Abruzzo e, per farlo, è pronto ad aprire una raccolta fondi che permetterà a tutti gli appassionati dell’opera e non di partecipare. In programma ci sono nuove case hobbit, stanze per gli ospiti e per il gioco di ruolo, oltre a tutto ciò che ogni amante di Tolkien e della natura potrebbe anelare. Gentile spera di portare a termine i lavori entro l’estate prossima.

Per tanti anni, come tantissimi di voi, non ho fatto altro che leggere e rileggere i libri di Tolkien, guardare i film di Peter Jackson e struggermi perché anch’io sentivo di appartenere a quel mondo, a quelle storie, a quella magia. Ma… ma era tutto finto! Quelle Storie, quei personaggi, quei luoghi non erano mai esistiti davvero! Mi chiedevo: come posso entrare in un libro o in un film? É impossibile!

Si legge sul suo sito web, La Contea Gentile.

Infine mi sono deciso: avrei creato io la Terra di Mezzo e avrei vissuto io le avventure che volevo! Per ora mi sto limitando a costruire la Contea Gentile, ma in fondo ho notato che la Terra di Mezzo è tutta intorno a noi, anche qui in Italia, con città antiche, borghi meravigliosi, Montagne che si ergono come pilastri e boschi con alberi così antichi da aver sicuramente visto guerrieri a cavallo brandire spade e scudi scintillanti. E conscio della nostra Terra meravigliosa ho sentito il richiamo, forte, di un’avventura!

Leggi anche Il Signore degli Anelli: Dominic Monaghan rivela la scena più difficile da girare

Ultime notizie

Jason Isaacs su J. K. Rowling: “Le sue posizioni contro i trans? Non mi va di pugnalarla!”

Nel corso di un'intervista al The Telegraph, l'attore Jason Isaacs ha provato a difendere la scrittrice di Harry Potter...

Articoli correlati