I bambini sanno: nuovo docufilm di Veltroni

Da leggere

Harry Potter: Tom Felton ha avuto un malore durante un evento [VIDEO]

La star di Harry Potter, Tom Felton, è stato ricoverato dopo essere svenuto durante un evento prima della Ryder...

Muppets Haunted Mansion: il trailer dello speciale in arrivo su Disney+

Disney+ ha rivelato il trailer dello speciale in arrivo dedicato a Muppets Haunted Mansion! Disney+ ha appena pubblicato il trailer dello...

Arcane: il teaser trailer della nuova serie animata Netflix

Arcane, la nuova serie animata Netflix è in arrivo sulla piattaforma! Netflix ha pubblicato un nuovo teaser trailer per la...

“Cosa serve nella vita per essere felici? Sognare”. Walter Veltroni passa la parola ai bambini. Dal 23 aprile al cinema il suo docufilm I bambini sanno, prodotto dalla Wildside e distribuito da Bim. Conversazioni con bimbi tra gli otto e i tredici anni.

“Spero che lo vedano i nostri genitori, così ci capiranno meglio”. È la frase slogan utilizzata per il poster. Sono le parole di commento che una ragazzina ha rivolto al regista. Veltroni, uomo di politica e di cinema, porta sul grande schermo uno spaccato sociale importantissimo: l’infanzia. In un giro per l’Italia, da nord a sud, il regista ha incontrato bambini di religione, cultura e ceto sociale diverso. Ha chiesto loro cosa ne pensano del futuro, della vita, dell’amore. Loro hanno risposto meglio di un adulto. Risultato: una piccola grande lezione di civiltà e unione.

i bambini sanno

Walter Veltroni torna dopo il successo di Quando c’era Berlinguer. Torna con un argomento di verso, ma sempre molto incisivo. E con la magia del cinema entra nelle case di tanti bambini, nel loro mondo e nella loro quotidianità. Mentre giocano nelle loro stanze, al campetto di calcio, sulla spiaggia. Trentotto sono i ragazzini protagonisti che spiegano le loro speranze, il rapporto con la famiglia e il sentirsi tutti uguali.

“Un regista amico mi ha detto ‘bisognerebbe tornare da loro fra dieci anni’, non è detto che non si possa fare, è un po’ l’idea che sta dietro a Boyhood e, prima ancora, a quel bellissimo progetto che partì dalla Bbc alla metà degli anni Sessanta, si chiamava Seven Up, le interviste a un gruppo di ragazzini, poi ritrovati di sette anni in sette anni per vedere i cambiamenti. Certo, il futuro magari non sarà bello come loro immaginano ma io voglio continuare a credere e sperare che, alla fine, la vita riservi loro le bellezze che sono state riservate a ciascuno di noi”.

Ultime notizie

Harry Potter: Tom Felton ha avuto un malore durante un evento [VIDEO]

La star di Harry Potter, Tom Felton, è stato ricoverato dopo essere svenuto durante un evento prima della Ryder...

Articoli correlati