House of Gucci: nel nuovo poster Lady Gaga domina la scena

Il lungometraggio, diretto da Ridley Scott, parla dell'omicidio di Maurizio Gucci da parte dell'ex moglie Patrizia Reggiani.

House of Gucci arriva nelle sale italiane il 16 dicembre, con la distribuzione di Eagle Pictures

House of Gucci è il nuovo lungometraggio diretto da Ridley Scott (Il gladiatore, Alien) che trae ispirazione dal libro The House of Gucci: A Sensational Story of Murder, Madness, Glamour, and Greed scritto da Sara Gay Forden che racconta, appunto, dell’omicidio del rampollo di casa Gucci, Maurizio da parte dell’ex moglie Patrizia Reggiani. I due, all’interno della realizzazione, sono interpretati rispettivamente da Adam Driver e Lady Gaga. Ci stiamo avvicinando alla data di arrivo della pellicola e per l’occasione è stato condiviso un inedito poster e due immagini del prodotto.

House of GucciNell’inedita locandina di House of Gucci al centro domina proprio Patrizia Reggiani, femme fatale della pellicola e protagonista assoluta del progetto. Vicino a lei Maurizio, Rodolfo Gucci (Jeremy Irons) e, dalla parte opposta, Paolo Gucci (Jared Leto) e Aldo Gucci (Al Pacino). Le foto, invece, mostrano la Reggiani mentre è intenta a fumare una sigaretta gesticolando, mentre l’altra è un primo piano di Maurizio che è in atteggiamento pensieroso.

House of GucciHouse of Gucci è prodotto da Metro-Goldwyn-MayerBron Studios, Scott Free Productions con la distribuzione, in Italia, di Eagle Pictures. La realizzazione, che ha una sceneggiatura redatta da Becky Johnston e Roberto Bentivegna, vede un cast composto anche da Salma Hayek nella parte di Giuseppina Auriemma, Jack Huston che incarna Domenico De Sole, Reeve Carney che interpreta Tom Ford, Camille Cottin (Paola Franchi), Mădălina Diana Ghenea che presta il volto a Sophia Loren e molti altri ancora. La realizzazione arriva nelle sale americane il 24 novembre 2021 grazie alla United Artists, mentre in Italia sbarca quasi un mese dopo, il 16 dicembre.

Leggi anche House of Gucci, Lady Gaga rivela: “Ho vissuto come Patrizia Reggiani per più di un anno”

Articoli correlati