House of Gucci: la famiglia Gucci è rimasta “sconcertata” dalla visione del film

House of Gucci sarà rilasciato nelle sale italiane il 16 dicembre.

Gli eredi di Aldo Gucci criticano duramente House of Gucci e la rappresentazione della famiglia in una nota rilasciata all’ANSA

House of Gucci – pellicola di Ridley Scott che ripercorre le vicende della maison di moda fino al tragico omicidio di Maurizio Gucci – continua a far discutere ancor prima della sua uscita ufficiale in sala. Questa volta a criticare il progetto è – di nuovo – la famiglia Gucci, in particolare gli eredi di Aldo Gucci – a capo dell’azienda dal 1953 al 1986 – i quali sono rimasti “sconcertati” dalla visione del film, al punto di rilasciare una dichiarazione all’Ansa.

La produzione del film non ha consultato gli eredi di Aldo Gucci prima di procedere con la scrittura e le riprese di House of Gucci. L’intera famiglia è stata descritta come ignorante e insensibile nei confronti del mondo circostante. Inoltre, la rappresentazione è ben lontana dalla realtà e attribuisce ai protagonisti comportamenti che non si addicono loro. Questo è estremamente triste sul versante umano e non rende onore alla fama del brand.

La famiglia si è anche schierata contro la rappresentazione di Patrizia Reggiani. É stato infatti criticato “Il ritratto come vittima in un mondo di uomini e di cultura maschilista. Questo aspetto è ben lontano dalla realtà, dal momento che Gucci è sempre stato un esempio di inclusività. Gucci vive per onorare la memoria degli antenati e dei suoi predecessori, infangati da uno spettacolo del genere. La famiglia Gucci si riserva la possibilità di procedere legalmente per proteggere il nome, l’immagine e la dignità dei propri cari.”

Negli anni ’80, infatti, – sempre secondo quanto rilasciato dagli eredi Gucci – molte donne ricoprivano ruoli di prestigioso all’interno della casa di moda. Nessuna denuncia formale è stata però ancora sporta nei confronti di Ridley Scott. Il regista non ha ancora commentato la nota ufficiale rilasciata all’Ansa ma ha già provveduto a rispondere alle critiche mosse da Patrizia Reggiani, la quale lo ha accusato di voler trarre profitto da una falsa rappresentazione della sua famiglia. Scott ha infatti dichiarato a BBC Radio 4: “La signora deve ricordare che un membro della famiglia Gucci è stato assassinato e un altro è andato in carcere per evasione fiscale. Non è me che deve accusare di voler trarre profitto dalla sua famiglia.”

House of Gucci verrà rilasciato nelle sale italiane il 16 dicembre, mentre l’anteprima è prevista per il giorno prima – il 15.

Leggi anche House of Gucci: per Lady Gaga Patrizia Reggiani è “vittima della cultura maschilista”

SourceANSA

Ultime notizie

The Boys Presents: Diabolical, trailer e data d’uscita della serie animata Amazon Prime Video

Amazon annuncia la data d'uscita di The Boys Presents: Diabolical, spin-off animato di The Boys  Amazon Prime Video ha annunciato...

Articoli correlati