Here Comes the Flood - Cinematographe.it

In attesa dell’ultima stagione di Ozark, Jason Bateman sta trattando con Netflix per dirigere il film originale Here Comes The Flood

Sono passati cinque anni da quando Jason Bateman, vincitore dell’Emmy e del Golden Globe, è passato dietro la macchina da presa per dirigere lungometraggio (La famiglia Fang, nel 2015) e ora Deadline ha comunicato che la star di Ozark è attualmente in trattative per guidare il thriller di Netflix Here Comes the Flood.

Il film, scritto da Simon Kinberg (X-Men: Dark Phoenix), viene descritto come una storia d’amore unita al racconto di una rapina. Il progetto è stato al centro di una guerra di offerte molto accesa tra i vari studi, con il servizio di streaming che ha battuto la concorrenza raggiungendo un accordo vincente, con Bateman in cima alla lista dei registi più papabili per dirigere il film.

Le fonti riportano che i negoziati con il 51enne cineasta/attore/produttore sono ancora alle prime fasi e che i colloqui sono attualmente focalizzati solo sulla regia, ma stanno comunque mantenendo viva l’opzione di vederlo recitare in uno dei tanti ruoli già scritti nella sceneggiatura. Se Bateman dovesse accettare, gli verrebbe dato più tempo per terminare la produzione dell’attesissima stagione finale dell’acclamata serie Netflix Ozark prima di iniziare la produzione del film.

Ricordiamo che dopo La famiglia Fang, Bateman ha diretto diversi episodi di Ozark, nonché due puntate di The Outsider, in cui ha anche recitato.

Here Comes The Flood contrassegnerà una continuazione della sua collaborazione con Netflix, dopo che ha firmato anche per produrre l’adattamento cinematografico di The Girls I’ve Been, con Millie Bobby Brown di Stranger Things coinvolta come attrice e produttrice.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE