Harry Styles racconta i primi nudi della sua carriera: “Ti senti vulnerabile”

Fra i volti del film My PoliceMan, Harry Styles ha parlato della sua prima esperienza senza vestiti davanti alla macchina da presa.

Parallelamente alla propria carriera da cantante, Harry Styles continua a collezionare un ruolo cinematografico dopo l’altro, con due titoli di prossima uscita che lo vedono nel cast. Fra questi vi è My Policeman di Michael Grandage e, per la star, il progetto rappresenta una prima volta importante, dal momento che per il film si è dovuto spogliare totalmente nudo in alcune scene. L’attore ha discusso dell’esperienza mentre era ospite del programma The Howard Stern Show.

“Ti senti vulnerabile”, ha affermato Harry Styles, spiegando di non aver mai dato un bacio di fronte alla macchina da presa prima di allora; un’esperienza che “per certi versi è stato come dare via una parte di me”. Riguardo alle scene di nudo vere e proprie, l’attore ha spiegato che non si vedranno i suoi genitali, ma il suo fondoschiena sarà ben visibile. Durante le riprese, ciò che lo ha aiutato a lavorare con serenità è stata “la fiducia”, ritenendo utile parlarne con tutti coloro coinvolti nelle scene, senza dimenticare che “sul set sono i due esseri umani a farlo. Se in qualsiasi momento uno dei due è a disagio, penso [serva] parlarne, del tipo: ‘Non importa se stanno girando qualcosa di fantastico, se non ti senti bene, me lo dici e ci fermiamo’.”

Leggi anche – Harry Styles e le scene hot nel film My Policeman: “Guardatelo senza genitori!”

Harry Styles ha quindi aggiunto che, per lui, “recitare a volte può mettere anche molto a disagio” e per questo ritiene fondamentale il rapporto di fiducia che si instaura fra tutti sul set, in particolare con il regista, che nel caso di My Policeman ha reso l’esperienza “davvero piacevole”. Nel film, firmato da Amazon Studios e ancora privo di una data di uscita, vedrà l’attore nei panni di un uomo omosessuale che, negli anni ’50, fatica a continuare il rapporto con la moglie a causa dell’amore che prova per il curatore di un museo. Styles, che di recente ha pubblicato il suo terzo album in studio ovvero Harry’s House, sarà prossimamente anche in Don’t Worry Darling di Olivia Wilde (QUI il trailer carico di passione). Anche in questo caso è stato impegnato in scene di sesso, stavolta però senza essere costretto ad apparire come mamma lo ha fatto.

Articoli correlati