Harry Potter, cinematographe.it

L’attore di Harry Potter ci racconta cosa, nella sua mente, pensa sia accaduto a Lucius Malfoy

Lucius Malfoy è uno dei villain di Harry Potter. È il padre del super nemico di Harry a scuola, Draco, e uno dei mangia-morte di Voldemort. Dopo la battaglia di Hogwarts, quella in cui il nostro “sfregiato” sconfigge il Mago Oscuro interpretato da Ralph Fiennes, non è ben spiegato che fine faccia Lucius, anche se poi sappiamo che Draco riesce a vivere una vita normale e si costruisce una famiglia per conto suo come fanno anche Ron, Harry ed Hermione. L’attore interprete del ruolo di Lucius, Jason Isaacs ci dice cosa, secondo lui, è accaduto al suo character.

Sono abbastanza sicuro di quello che gli è successo. Non so se sarete d’accordo, ma non mi importa, ne, senso che è divertente, no? Penso sinceramente che lui sia stato completamente distrutto ad Azkaban. E l’ha distrutto anche il fatto di esserci dovuto andare, non so se mi spiego. Perché il sogno in cui aveva investito era diventare il braccio destro di Voldemort e di essere celebrato come colui che aveva mantenuto viva la fiamma. Tuttavia quella convinzione si è smaterializzata poco dopo il ritorno del Signore Oscuro.

Nel canone di Harry Potter, Lucius Malfoy venne arrestato con un gruppo di Mangiamorte di Voldemort nel 1996. Ha trascorso un anno in prigione prima che Voldemort lo liberasse per le battaglie della Seconda Guerra tra Maghi. Tuttavia, Voldemort non tratta mai Lucius o i Malfoy con lo stesso livello di rispetto dopo il ritorno, e nella battaglia finale, i Malfoy disertano dalle fila di Voldemort. Quel cambiamento dell’ultimo minuto ha tenuto la famiglia Malfoy fuori da Azkaban dopo la sconfitta di Voldemort e sappiamo dal flash forward che Draco alla fine sposa Astoria Greengrass e dà a Lucius un nipote, Scorpius Malfoy.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE