Guilty Men: Breaking Glass acquista il film di Iván D. Gaona per gli USA

Guilty Men, opera prima di Iván D. Gaona che ha trionfato ai Macondo Awards, sarà distribuito negli USA dalla Breaking Glass. Il film, presentato dalla Colombia per concorrere all'Oscar come miglior film straniero, ci porterà negli angoli più cupi della nazione sudamericana.

Presentato dalla Colombia come possibile candidato agli Oscar 2018, Guilty Men sarà distribuito nel territorio statunitense da Breaking Glass, compagnia fondata nel 2009 da Richard Wolff e Richard Ross.

Vincitore assoluto dei Macondo Awards dello scorso anno e interpretato per la maggior parte da attori locali non professionisti (nella migliore tradizione colombiana, come insegna la Palma d’oro La vendedora de rosas), Guilty Men è stato presentato anche alle Giornate di Venezia e a Toronto. Successivamente, è stato fra i protagonisti in diversi festival, fra cui quello di Palm Springs e l’AFI Latin American Festival, oltre ad accaparrarsi la vetrina della Film Society of Lincoln Center a New York.

Guilty Men è la storia di Mariana, che si prepara a sposare René, ex fidanzato di sua cugina. Quando il ragazzo che ha sempre amato, Willington, prova a riconquistarla prima di perderla per sempre, le voci su un ladro in città iniziano a diffondersi mentre una serie di terribili morti riportano alla luce il violento passato del luogo. Con un tumulto sempre crescente, un gruppo paramilitare viene mandato per ristabilire l’ordine nella regione, interferendo con i piani degli abitanti locali.

Richard Ross, co-presidente di Breaking Glass, ha definito Guilty Men, opera prima di Iván D. Gaona, una corsa emozionante e selvaggia attraverso gli angoli e i vicoli più cupi e terrificanti della Colombia, convinto che il titolo sarà soddisfare anche i fan del genere più esigenti.

Ultime notizie

Sia shock: “Ho pensato al suicidio dopo l’uscita di Music”

La cantante Sia, regista di Music, rivela di aver meditato il suicidio dopo le polemiche scaturite dal suo film...

Articoli correlati