Thor: Love and Thunder, cinematographe.it

James Gunn, regista del prossimo Guardiani della Galassia Vol. 3, parla del futuro del personaggio di Yondu nel Marvel Cinematic Universe.

Yondu (Michael Rooker) è morto e sembra che la situazione nel Marvel Cinematic Universe non cambierà a suo favore. Un fan dei Guardiani della Galassia, desideroso di sapere se l’arciere di Centauri IV sarebbe mai tornato, ha ricevuto una risposta onesta da James Gunn in un Q&A Instagram lunedì sera. “No, il personaggio non tornerà vivo.” Secondo il regista preferito dai fan, Yondu rimane definitivamente morto perché vuole che i suoi film abbiano punti saldi da cui partire per alzare sempre di più la posta in gioco.“Non (tornerà) alla vita, no”, ha risposto Gunn. “Se un personaggio muore nei miei film, probabilmente rimarrà morto per sempre. Penso che la posta in gioco sia importante”. È abbastanza ovvio che le parole di Gunn nella sua risposta sono a dir poco strane. Mentre Yondu rimarrà morto nella linea temporale attuale, sembrerebbe suggerire che forse un futuro film dei Guardiani della Galassia potrebbe avere un flashback del genere – che è, ovviamente, il modo in cui si sceglie di decifrare la risposta di Gunn.

L’amicizia tra Gunn e Rooker èben documentata, con il regista che in precedenza ha detto che non sarebbe stato nemmeno sicuro di voler fare un altro film dei Guardiani della Galassia se l’attore non avesse potuto far parte del nuovo progetto. “Michael Rooker, per tutte le str****te che gli faccio, è uno dei miei amici più cari al mondo e l’ultima cosa che volevo fare era fare un film senza Michael Rooker in futuro”, ha detto Gunn durante un Q&A live su Facebook nel 2017. “Non ho quasi fatto Guardiani della Galassia Vol. 3 perché non ci sarebbe stato Michael Rooker e non potevo pensare di fare il film senza di lui. Lui significa così tanto per me e lo amo così tanto“.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE