Ghostbusters: Legacy – secondo Ivan Reitman l’assenza di Harold Ramis è palpabile

L'opera è l'ideale seguito del secondo capitolo del franchise, uscito nel 1989.

Ghostbusters: Legacy è arrivato nelle sale italiane oggi, 18 novembre

Ghostbusters: Legacy è il terzo capitolo del noto franchise tra i più famosi della storia del cinema, che esclude il reboot tutto al femminile del 2016. Il lungometraggio, diretto da Jason Reitman (figlio del regista originale delle prime due pellicole, Ivan), famoso per aver realizzato Juno (2007), The Front Runner – Il vizio del potere (2018) e scritto dallo stesso autore con Gil Kenan (Monster House, Un bambino chiamato Natale), porta nuovamente sul grande schermo la saga con dei nuovi Acchiappafantasmi pronti a prendere le redini (e l’eredità) dei loro predecessori. Vi avvisiamo che stiamo per fare degli SPOILER sul film, quindi, se non lo avete visto, non andate avanti nella lettura.

Ghostbusters: Legacy ha un grande assente: all’interno del lungometraggio, infatti, verso il finale, ritornano tre dei cacciatori ectoplasmi più famosi del mondo ovvero il Dr. Peter Venkman (Bill Murray), il Dr. Raymond Stanz (Dan Akroyd) e Winston Zeddemore (Ernie Hudson) ma ovviamente manca il Dr. Egon Spengler, visto che Harold Ramis ci ha tristemente lasciato nel 2014. Ecco la sua assenza è quasi tangibile secondo Ivan Reitman che comunque ha aiutato il figlio a raccogliere il suo lascito e portare un nuovo capitolo del franchise. Ecco le sue parole nel dettaglio, riportate da un’intervista di ComicBook.

È il motivo per cui non potevo nemmeno pensare di fare un sequel di Ghostbusters e quando Jason si è fatto avanti con questa grande idea, ci siamo concentrati così velocemente e abbiamo apprezzato l’intelligenza della narrazione e come veicolo per introdurre un’intera nuova generazione di persone che potrebbero forse diventare i futuri Ghostbusters.

Ghostbusters: Legacy è prodotto da Columbia Pictures, Ghost Corps, Bron Creative, The Montecito Picture Company, Right of Way Films, Brillstein Entertainment Partners con la distribuzione italiana grazie a Warner Bros. Entertainment Italia. Dopo essere stato presentato come evento di apertura di Alice nella Città nell’ambito della Festa del Cinema di Roma, la realizzazione arriva nelle sale italiane il 18 novembre 2021.

Leggi anche Roma FF16 – Ghostbusters: Legacy – recensione del film di Jason Reitman

Articoli correlati