Gerard Depardieu - Cinematographe.it

A distanza di due anni, si riapre l’inchiesta relativa alle accuse di stupro mosse da una giovane attrice e ballerina francese contro Gérard Depardieu, precedentemente archiviate per “mancanza di prove”

Era il 2018 quando Gérard Depardieu veniva accusato di stupro da una giovane attrice francese. A distanza di nove mesi, dopo una serie di indagini preliminari, l’inchiesta era stata archiviata poiché non vi erano prove sufficienti per procedere con un processo.

Le accuse presentate nei confronti dell’attore riguarderebbero violenze messe in atto nella sua casa di Parigi nella prima metà di agosto 2018. La denuncia è arrivata subito e l’indagine è stata portata avanti prima dalla procura di Aix-en-Provence e poi da quella di Parigi. La stessa procura parigina ha adesso chiesto di riaprire l’inchiesta contro Depardieu, dopo che l’attrice accusante ha presentato ricorso dichiarandosi parte lesa.

Hervé Temime, avvocato dell’attore, non ha ancora commentato la notizia. Depardieu, dal canto suo, ha sempre negato la veridicità dei fatti di cui è accusato. Ricordiamo che nel 2019 la star francese ha recitato nel film Qualcosa di meraviglioso di Pierre-François Martin-Laval. e in Creators – The Past di Piergiuseppe Zaia. Tra il 2016 ed il 2018 è stato inoltre protagonista della serie tv Marseille, conclusasi dopo due stagioni.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE