Gary Oldman in trattative per interpretare Winston Churchill in Darkest Hour

Gary Oldman è in trattative per intepretare il presidente britannico Winston Churchill nell’epic drama Darkest Hour. Il film, diretto da Joe Wright, sarà ambientato nel 1940, quando Churchill divenne Primo Ministro nel bel mezzo della Seconda Guerra Mondiale, affrontando un momento di verità. Anthony McCarten, già sceneggiatore de La Teoria del Tutto, comparirebbe qui anche in veste di produttore insieme a Lisa Bruce, Tim Bevan ed Eric Fellner, questi ultimi confluenti alla Working Title.
Lo sforzo di assemblare talenti attoriali di alto livello porta questo progetto sulla figura di Churchill al massimo delle sue potenzialità. Oldman sembrerebbe la scelta perfetta per impersonificare il più grande leader in tempo di guerra della Gran Bretagna. L’attore ha al suo attivo numerose interpretazioni eccezionali nella sua gloriosa carriera, non da ultima quella che l’ha visto interpretare l’iconico agente dell’Intelligence George Smiley nell’adattamento cinematografico del romanzo classico Tinker Tailor Soldier Spy. Mentre lo Smiley di Oldman fu un capolavoro di emozioni intime e recondite, sappiamo che l’attore è perfetto anche in ruoli più espliciti ed esplosivi  (basti pensare al suo Dracula di Bram Stoker, firmato da Francis Ford Coppola).

Gary Oldman epico Winston Churchill nell’epic drama Darkest Hour

L’inizio della produzione di Darkest Hour è prevista per luglio. Il film ruoterà attorno ai giorni difficili in cui Churchill, appena divenuto Primo Ministro, dovette affrontare il rischio tangibile di perdere la guerra contro la Germania e fu messo sotto pressione per raggiungere un accordo con Hitler, che avrebbe reso la Gran Bretagna uno stato-pupazzo nelle mani del folle Fürer, leader del Terzo Reich. Nonostante il suo esercito fosse arenato a Dunkirk, Churchill trovò il coraggio per portare avanti la battaglia. Il film narra proprio questa decisione, insieme alle azioni ed ai discorsi immortali protagonisti di quei giorni critici che definirono e cambiarono il destino del mondo.
A noi Gary Oldman, con la sua personalità eclettica, sembra essere la miglior scelta possibile per intepretare un ruolo del genere che, ad istinto, sembra poter essere in grado di portarlo dritto verso l’Oscar. Voi cosa ne pensate? Fateci sapere il vostro parere commentando l’articolo!

SourceDeadline

Ultime notizie

Daniel Craig vittima di un “incidente” durante una chiacchierata con Javier Bardem [VIDEO]

Daniel Craig ha rilasciato un'intera intervista senza rendersi conto di aver un taglio sanguinante sulla tempia Abbiamo già parlato della...

Articoli correlati