Franco Califano e i lati oscuri di una vita di successi: dall’abbandono della figlia alla morte in povertà

Non solo successi, Franco Califano è stato costretto anche a vivere una vita infelice, tra l'abbandono di sua figlia e la povertà.

Da leggere

The Flash: la nuova tuta di Batman è inaspettata

The Flash vede il ritorno di Ben Affleck e Michael Keaton come Batman The Flash è il nuovo lungometraggio diretto...

Dwayne Johnson mostra il promo di Black Adam alla figlia e la sua reazione è stupefacente!

Dwayne Johnson è pronto ad indossare i panni di un antieroe formidabile Dwayne "The Rock" Johnson, inizialmente un wrestler dalla...

Mery per sempre: che fine ha fatto Alessandra di Sanzo? Il recente nudo artistico postato su Instagram ha fatto incetta di like [FOTO]

Conosciuta soprattutto per il suo ruolo da protagonista in Mery per sempre, Alessandra di Sanzo è un'attrice nata a...

Avrebbe compiuto oggi 83 anni Franco Califano, grande cantautore italiano con milioni di fan al suo seguito, nonostante siano passati quasi dieci anni dalla sua scomparsa. Non solo grandi successi, come ad esempio i trentadue album di successo che lo hanno reso così popolare, ma la sua vita è stata popolata anche da vicende poco felici, ecco quali.

franco califano, cinematographe.it

Il Califfo iniziò a sfornare grandi successi fin da giovane, imponendosi sul panorama della musica italiana anche con canzoni del calibro di Tutto è resto è noia. Quando aveva diciannove anni si sposò con Rita di Tommaso in un matrimonio che finì quando la loro bambina Silvia aveva solo cinque mesi. Quella bambina ha dovuto però subire un vero e proprio abbandono da parte di suo padre, che nell’arco della sua vita è stato molto assente. Quando aveva ormai venti anni, la giovane provò a ricontattarlo, cercando di riallacciare il loro rapporto. Ci provarono, anche se Califano non era per niente adatto a fare il padre.

franco califano, cinematographe.it

A questo si aggiunge anche la condizione economica dell’attore, che poco prima di morire aveva dichiarato in un’intervista che era ormai povero, perché non riusciva a soddisfare il proprio stile di vita solo con dieci mila euro ogni sei mesi. Aveva così fatto richiesta per la legge Bacchelli, in cui si assegna un contributo extra a chiunque abbia fatto parte del mondo dello spettacolo, dell’arte, cultura e sport e ora si trovi in una situazione critica. La sua dichiarazione fece però scalpore, perché vivere con 1500 euro al mese per tutti quelli che lo ascoltarono era la norma, soprattutto se paragonato a una famiglia media italiana con uno stipendio base. L’attore ammise però le sue colpe, affermando che a causa dei suoi vizi passati, il suo stile di vita era completamente diverso.

Leggi anche Megan Markle e l’improvvisa scenata contro il Principe Harry: il motivo è la gelosia verso un’altra donna [FOTO]

Ultime notizie

The Flash: la nuova tuta di Batman è inaspettata

The Flash vede il ritorno di Ben Affleck e Michael Keaton come Batman The Flash è il nuovo lungometraggio diretto...

Articoli correlati