Lion

Lion di Arth Davis ha ricevuto il Diversity in Film Award all’ultima edizione del Zurigo Film Festival, che si è aperto con la premiere europea del film nel mese di settembre.

Lion, che è stato prodotto da Iain Canning ed Emile Sherman della See-Saw Films ed è stato rilasciato sul mercato nazionale dalla Weinstein Company, riceverà il premio Diversity oggi, 28 dicembre, nel corso di una proiezione speciale di ‘Lion’ ospitata da Harvey Weinstein in Gstaad.

Il premio sarà presentato da Karl Spoerri, il co-direttore del Zurigo Film Festival.

Con protagonisti Dev Patel, Rooney Mara, Nicole Kidman e Sunny Pawar, Lion racconta la vera storia del bimbo di cinque anni Saroo Brierley, adottato da una coppia australiana dopo essere stato tragicamente separato dalla sua famiglia, e imbarcatosi in un viaggio alla ricerca della sua vera madre 25 anni più tardi.

I co-direttori del Zurigo Film Festival Karl Spoerri e Nadja Schildknecht hanno detto:

In un momento in cui abbiamo visto così tanta divisione in tutto il mondo, è importante avere un film che parla del potere di avvicinare le persone.

La coppia ha aggiunto:

L’amore è la forza motrice che è, in ultima analisi, in grado di creare un cambiamento sorprendente sia per coloro che lo danno incondizionatamente e sia per coloro che ne sono destinatari

Davis, nel frattempo, ha dichiarato che è “sempre stato un convinto sostenitore del potere del cinema e dell’arte nel creare un cambiamento positivo.”

Lion è l’esempio perfetto del potere dell’ amore incondizionato e della sua capacità di trascendere le differenze socialmente costruite. Alla fine della giornata, siamo tutti esseri umani e condividiamo un’ enorme capacità di amare e di essere amati. Più che mai, questo film ci ricorda di essere aperti, tolleranti e gentili con tutte le persone, senza dare importanza alle nostre differenze.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto