Venezia72 – Desde Allà (From Afar) vince il Leone d’oro

Da leggere

Addio a Neil Connery: il fratello di Sean Connery è morto a 82 anni

Dopo sette mesi dalla morte di suo fratello, avvenuta il 31 ottobre 2020, Neil Connery, il fratello minore di...

Chi è questa bambina? È un’irresistibile svampita, ha una gemella molto diversa e sa essere un’amica eccezionale

Attrice, doppiatrice e produttrice televisiva statunitense, ha per anni pensato di seguire le orme del padre, medico, laureandosi in...

Space Jam: A New Legacy, ci sarà anche Michael Jordan?

Don Cheadle conferma che in Space Jam: A New Legacy ci sarà anche Michael Jordan! Da quando è stato annunciato...

Si conclude la 72esima edizione della Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia e finalmente, sotto la supervisione di Alfonso Cuarón (Gravity), presidente di giuria, risuona quel nome che tutti aspettavamo, quello del vincitore:
Era ciò che vi aspettavate? Di certo ognuno di voi avrà covato in cuor proprio una probabile scaletta di vincitori, che potranno corrispondere a quelli che leggete di sotto o essere totalmente lontani. Ma in fondo cosa importa? Questo festival ci ha fatto sognare, dandoci la previsione di ciò che troveremo a breve nelle sale cinematografiche. 

Rivivi qui le emozioni di Venezia72!

Leone d’Oro miglior film: Desde allà (From afar) di Lorenzo Vigas

Leone d’Argento miglior Regia: El Clan di Pablo Trapero

Gran Premio della Giuria: Anomalisa di Charlie Kaufman e Duke Johnson

Coppa Volpi migliore attore: Fabrice Luchini per L’hermine

Coppa Volpi migliore attrice: Valeria Golino per Per Amor Vostro

Premio Marcello Mastroianni miglior attore emergente: Abraham Attah per Beasts of No Nation 

Premio per la miglior sceneggiatura: L’hermine di Christian Vincent

Premio Speciale della Giuria: Abluka (Frenzy) di Emin Alper

Leone del Futuro, Premio Luigi De Laurentiis per un’Opera Prima: The Childhood of a Leader di Brady Corbet

Premio Orizzonti per il miglior film: Free in Deed di Jake Mahaffy

Premio Orizzonti miglior regia: Brady Corbet per The Childhood of a Leader

Premio Speciale della giuria Orizzonti: Boi Neon (Neon Bull) di Gabriel Mascaro

Premio Orizzonti per il migliore attore: Dominique Leborne per Tempête

Premio Orizzonti miglior cortometraggio: Bella donna di Dubravka Turic 

Premio Venezia classici per il miglior documentario sul cinema: The 100 years of Dr Maddin 

Premio Venezia Classici per il miglior film restaurato: Salò o le 120 giornate di Sodoma, Pier Paolo Pasolini

Ultime notizie

Addio a Neil Connery: il fratello di Sean Connery è morto a 82 anni

Dopo sette mesi dalla morte di suo fratello, avvenuta il 31 ottobre 2020, Neil Connery, il fratello minore di...

Articoli correlati