Cannes 2018: l’Arabia Saudita presenterà il suo primo padiglione

Per la prima volta, al Festival di Cannes 2018, l'Arabia Saudita presenterà un padiglione dedicato, con l'obiettivo di "comprendere le ambizioni dell'industria del regno attraverso le sue varie iniziative e programmi". Il Festival si terrà dall'8 al 19 maggio

Da leggere

Star Trek: James McAvoy si candida come giovane Jean-Luc Picard

James McAvoy rivela il suo desiderio di interpretare un giovane Jean-Luc Picard, il celebre capitano di Star Trek James McAvoy...

The Conjuring: i proprietari della casa rivelano di aver vissuto eventi paranormali

I proprietari della casa che ha ispirato il film horror The Conjuring affermano di aver vissuto degli strani eventi...

The Last of Us: la prima foto ufficiale sembra uscita dai videogiochi!

Svelato il first look della serie HBO The Last of Us, con Pedro Pascal e Bella Ramsey HBO ha condiviso...

L’Arabia Saudita parteciperà per la prima volta al Festival di Cannes 2018

Dopo aver recentemente revocato un divieto locale sui cinema, l’Arabia Saudita ha ufficialmente annunciato il suo debutto al prossimo Festival di Cannes con un padiglione dedicato, panel per scopi di networking e una selezione di cortometraggi.

Il Saudi Film Council, il nuovo ente cinematografico del Paese, sarà lanciato a livello internazionale con un grande spazio al Marché du Film di Cannes 2018. I panel “offriranno diverse opportunità ai delegati di interagire con i registi sauditi” e di “comprendere le ambizioni dell’industria del regno attraverso le sue varie iniziative e programmi”, secondo una dichiarazione congiunta rilasciata oggi dal Consiglio e dall’Autorità generale per la cultura del paese (GCA).

“Il regno attende con impazienza il suo debutto al festival, celebrando e sostenendo la diversità di talenti e opportunità all’interno dell’industria cinematografica saudita”, ha dichiarato nel comunicato Awwad Alawwad, ministro della cultura saudita e presidente del consiglio di amministrazione della GCA. Ha aggiunto che “l’Arabia Saudita sta avviando lo sviluppo di un’industria sostenibile e dinamica che supporta e incoraggia tutte le fasi di un ciclo cinematografico e offre una gamma incredibile di location da scoprire per i cineasti di tutto il mondo”.

Non è noto se ci saranno film sauditi nella selezione ufficiale, sebbene sia stata presentata almeno una voce di rappresentanza. Una selezione di nove cortometraggi di giovani registi sauditi sarà proiettata allo Short Film Corner di Cannes 2018 il 14 maggio e il 15 maggio. Lo scorso dicembre, la GCA ha annunciato la revoca di un divieto locale durato 35 anni sui cinema, come parte delle riforme sociali ed economiche sostenute dal principe Mohammed bin Salman sotto il banner Vision 2030. Il mese scorso ha visto l’inaugurazione del Saudi Film Council, la cui missione è guidare la nascente industria cinematografica del Paese. L’organizzazione è guidata da Faisal Baltyuor, ex capo del centro Ithra Cinema, che fa parte del Center for World Culture del Re Abdulaziz all’interno della compagnia petrolifera saudita Aramco.

Il direttore artistico di Cannes 2018 Thierry Fremaux si è detto “entusiasta del fatto che l’Arabia Saudita abbia lanciato il Saudi Film Council con una chiara attenzione al suo talento cinematografico e alla condivisione di storie saudite con il mondo”. Fremaux ha definito la partecipazione dell’Arabia Saudita all’edizione 2018 di Cannes “un ottimo modo per aprire opportunità globali per il suo talento creativo”. L’Arabia Saudita ha appena iniziato a rilasciare licenze per gestire i cinema nel regno. Il primo film che verrà proiettato sarà Black Panther il 18 aprile in un nuovo cinema a marchio AMC a Riyadh, la capitale.

Ultime notizie

Star Trek: James McAvoy si candida come giovane Jean-Luc Picard

James McAvoy rivela il suo desiderio di interpretare un giovane Jean-Luc Picard, il celebre capitano di Star Trek James McAvoy...

Articoli correlati