Era il 14 gennaio 1941 quando nacque Dorothy Faye Dunaway, conosciuta al mondo con solo il secondo nome e il cognome. La nota attrice americana è diventata famosa soprattutto grazie alle sue avvincenti performance, che le hanno portato popolarità e anche una discreta quantità di riconoscimenti internazionali. Oggi ha 80 anni e non c’è modo migliore di celebrarla ripercorrendo le tappe della sua vita.

Chi è Faye Dunaway?

faye dunaway, cinematographe.it

Inizialmente, l’obbiettivo di Faye era quello di diventare un’insegnante. Entrò all’Università della Florida a Gainesville con una borsa di studio per l’insegnamento. Ben presto però abbandonò i suoi studi per frequentare la Boston University’s School of Fine and Applied arts, dove conseguì il Bachelor of fine arts nel 1962. Quello stesso anno accettò il ruolo nella produzione dell’American National Theatre and Academy di A man for alla seasons, che la portò nel mondo del teatro.

Fu nel 1965 che vinse il plauso della critica per il suo ruolo in Hogan’s Goat di William Alfred, mentre faceva il suo debutto televisivo. Prima sul palco, poi in tv, infine l’attrice si affacciò anche al cinema, recitando nei film The Happening e Hurry Soundown.

faye dunaway, cinematographe.it

La carriera di Faye Dunaway

Il successo al cinema fu quasi immediato, diventando una vera e propria star di Hollywood graize al suo ruolo al fianco di Warren Beatty in Bonnie and Clyde, uscito al cinema nel 1967, in cui interpretava Bonnie Parker. Per questo suo ruolo fu candidata dall’Academy Awards agli Oscar nella categoria Migliore attrice. L’attrice ha recitato anche sotto la regia dei più grandi artisti italiani, come Vittorio De Sica, che la scelse per il film Amanti.

faye dunaway, cinematographe.it

Tra gli altri film di Faye ricordiamo I tre moschettieri di Richard Lester, Chinatown di Roman Polanski, Il capione di Franco Zeffirelli, La partita di Carlo Vanzina, Il valzer del pesce freccia di Emir Kusturica, Don Juan de Marco – Maestro d’amore di Keremy Leven, Jack lo squartatore di William Tannen, Giovanna d’Arco di Luc Besson.

Curiosità su Faye Dunaway

faye dunaway, cinematographe.it

Faye Dunaway avrà anche avuto due mariti, ma il suo più grande amore è stato Marcello Mastroianni, con cui ha avuto una intensa e tormentata relazione di due anni. I due si conobbero sul set di Amanti, diretto da De Sica. Si lasciarono per divergenze di pensiero. La donna infatti voleva sposarsi e avere dei figli, mentre Mastroianni continuava a prendere tempo, a causa del suo legame con Flora Carabella. Faye e Marcello quindi posero fine alla loro relazione, anche se l’uomo provò più volte di riconquistarla.

Faye ci ha regalato negli anni non solo delle ottime interpretazioni, ma anche alcuni momenti indimenticabili, come quello sul palco degli Oscar nel 2017, quando è stata protagonista di una delle gaffe più belle dell’Academy, quando nominò insieme al partner in Gangster story come Miglior film La La Land al posto di Moonlight, che era l’effettivo vincitore di quella edizione.

faye dunaway, cinematographe.it

faye dunaway, cinematographe.it

faye dunaway, cinematographe.it

Leggi anche Ecco Scarlett Johansson. La sua voce sensuale ha incantato Joaquin Phoenix, ha un’intelligenza spaventosa ma nasconde una natura da vendicatrice assassina