Doctor Strange nel Multiverso della Follia e le insolite connessioni con un videogioco

Il cinecomic di Sam Raimi presenta degli elementi in comune con Midnight Suns, il nuovo gioco di ruolo tattico di Firaxis Games.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia è uno dei nuovi tasselli dell’MCU appartenente in particolare alla Fase 4 del piano cinematografico e seriale inaugurato da Kevin Feige nel lontano 2008 con Iron Man. La pellicola, che vede come perno centrale lo sviluppo del concetto di Multiverso, presenta vecchie e nuove conoscenze del potente incantatore che abbiamo incontrato per la prima volta nel 2016, con la realizzazione dedicata alle sue origini. Vi avvisiamo che stiamo per fare alcuni SPOILER riguardo il film quindi, se non l’avete ancora visto, non vi consigliamo di proseguire nella lettura.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia è diretto da Sam Raimi e scritto da Michael Waldron

Doctor Strange nel Multiverso della Follia

Doctor Strange nel Multiverso della Follia si ricollega direttamente alla scena dopo i titoli di coda di WandaVision, dove Wanda Maximoff (Elizabeth Olsen), dopo aver accolto con sommo trasporto i suoi poteri da strega, era mutata in Scarlet Witch e aveva maneggiato un potente artefatto magico oscuro ovvero il Darkhold. Tale tomo accorre in aiuto del personaggio perché le consente di mettersi in contato con realtà alternative dove sono presenti i suoi figli artificiali, Billy e Tommy, rispettivamente interpretati da Jullian Hilliard e Jett Klyne. Tale elemento viene ripreso in Doctor Strange 2 e la distruzione del Darkhold è la missione principale dei nostri eroi. In modo del tutto casuale, questo potente libro ha un ruolo fondamentale anche in un videogioco Marvel, Midnight Suns, sviluppato da Firaxis Games. Come riportato in una recente intervista per Gamesradar+, il creatore del titolo, Jake Solomon ha notato la connessione, spiegando che non era per nulla voluta. Nello specifico, l’autore ha raccontato che voleva fin da subito inserire il Darkhold perché non aveva avuto un ulteriore sviluppo al di là dei fumetti e che non c’è stato nessun dialogo o collaborazione con i Marvel Studios.

Doctor Strange

Oltre a ciò, tra l’altro, sempre all’interno di Midnight Suns, appare, come in Doctor Strange nel Multiverso della Follia, una versione cattiva di Wanda Maximoff, ma anche la controparte buona. Vi ricordiamo che il titolo di Sam Raimi, scritto da Michael Waldron, è arrivato nelle sale italiane il 4 maggio 2022 in Italia, mentre dal 22 giugno la realizzazione è presente su Disney+, gratis con l’abbonamento al servizio streaming.

Leggi anche Doctor Strange nel Multiverso della Follia: svelato il finale alternativo!

Articoli correlati