deadpool, cinematographe.it

Rob Liefeld è ancora fiducioso riguardo la possibilità che Hugh Jackman riprenda il ruolo di Wolverine in Deadpool

Il creatore del fumetto di Deadpool, Rob Liefeld è ancora speranzoso riguarda al fatto che Hugh Jackman possa riprendere il ruolo di Wolverine, anche se l’attore ha affermato che non vestirà più i panni del personaggio. Liefeld vorrebbe vederlo un’ultima volta di fronte al Deadpool interpretato da Ryan Reynolds. Wolverine si scontrò con Merc Without a Mouth, Ryan Reynolds, nel film del 2009 X-Men – Le origini, prima interpretazione da parte di Reynolds nel suolo di Wade Wilson, raffigurato come un mercenario mutante. Reynolds ha poi debuttato in una versione più accurata del personaggio, completo di un costume e di una personalità capaci di definirlo al meglio nel film Deadpool, diretto da Tim Miller, e incentrato appunto su Wade Wilson.

Non mi piace speculare su cose che non posso sapere, ma sono abbastanza testardo da credere che col passare degli anni, anche forse tra dieci anni, potremo rivederli insieme“, ha detto Liefeld durante un’intervista di ComicBook. “Anche se mi è stato detto, sia da Hugh che da Ryan il contrario, il tempo passa e le cose cambiano. Sto ancora sperando nella possibilità di vederli condividere il grande schermo“, ha aggiunto Liefeld. Reynolds, che in seguito riprenderà il suo ruolo nel film Deadpool 3 per i Marvel Studios, in precedenza ha ammesso di voler convincere Jackman a tornare. “Non c’è nessun essere umano che amo più di Hugh Jackman in questo universo, allo stesso modo come amico. È il migliore“, disse infatti Reynolds a Entertainment Weekly nel 2018. “Mi manca già come Logan, quindi sono uno dei quei ragazzi fan che ogni volta che lo vede spera che possa tornare“.

Deadpool - Wolverine, cinematographe.it

Jackman è pero stato piuttosto fermo nella sua decisione, affermando che, in passato, gli sarebbe piaciuto, ma adesso il ruolo di Wolverine per lui è terminato. “Quando ho visto Deadpool ho pensato che fosse fantastico e che sarebbe stata solo una questione di tempo“, ha dichirato Jackman a MTV News. “È un po’ come se tu fossi alla festa più bella che abbia mai visto, hai ballato per tanto tempo, e poi a un certo punto capisci che è ora di andare, sei sulla strada di casa, qualcuno ti chiama per dirti che hanno messo la tua canzone preferita che hai aspettato magari per tutta la sera… ma non puoi tornare indietro, una piccola parte di te lo vorrebbe, però non lo fai“, ha concluso Jackman con un paragone azzardato ma sicuramente riuscito.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE