cinema - coronavirus cinematographe

Per incentivare i giovani a restare a casa la SIAE regala contenuti per gli Under 30 in questo periodo di pandemia da Coronavirus

Il coronavirus ci sta affliggendo in modi inimmaginabili fino a poche settimane fa e tutti cerchiamo di combattere la diffusione del virus stando a casa, per quanto possibile. Cosa naturalmente non facile, Molte aziende stanno cercando – quelle nel campo dell’intrattenimento – di regalare visioni, film ecc… per fare in modo che le persone riescano a sopportare meglio questo periodo. È messaggio di oggi l’arrivo di un’altra opportunità: cinema e musica gratis per le persone sotto i 30 anni. Ecco i comunicato:

“Attraversiamo giorni davvero complicati e la diffusione del coronavirus in Italia e nel mondo ha reso necessaria l’adozione di misure straordinarie per fronteggiare l’emergenza sanitaria. La Società Italiana degli Autori ed Editori è naturalmente al fianco di ogni iniziativa che possa tutelare la salute del singolo e della collettività.

Per questo SIAE sostiene con 1 milione di euro (destinati alla promozione delle attività culturali) la campagna #iorestoacasa – promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e sostenuta dal Governo – incentivando la necessità di rimanere nelle proprie abitazioni con un’iniziativa a favore dei giovani dai 18 ai 30 anni e della loro creatività.

“Una volta per comprare un disco, un libro, oppure per vedere un film, bisognava per forza uscire di casa. Oggi – dice il Presidente SIAE Giulio Rapetti Mogol – non è più così: abbiamo l’opportunità di fruire cultura online, soprattutto in momenti complessi come questo, in cui tutti dobbiamo restare in casa, per salvaguardare noi stessi e la collettività. È a voi ragazzi che rivolgo un pensiero particolare. Coraggio e prudenza: oggi non ci sono valori più grandi”.

Jackie Chan posta un video sull’utilità delle mascherine

La vocazione della Società Italiana degli Autori ed Editori è tutelare e sostenere i creatori di sogni e di emozioni; per questo SIAE regala ai giovani dai 18 ai 30 anni l’intrattenimento in streaming. Al fianco della Società in questa importante iniziativa ci sono partner prestigiosi come Infinity, TIMMUSIC e TIMVISION con i quali collabora per offrire ai ragazzi ulteriori opportunità di non rinunciare, pur restando a casa, a fonti di ispirazione e di bellezza fondamentali – come la Musica e il Cinema – soprattutto in settimane così difficili per tutti.

Coronavirus

A partire da oggi, 3 aprile 2020, i giovani potranno avere in regalo migliaia di abbonamenti con Infinity, TIMMUSIC e TIMVISION: basterà postare dall’app mobile di Facebook una foto o un video sulla pagina Facebook di SIAE con l’hashtag #iorestoacasa e, dalla sezione Community, copiare il link del post e inserirlo sul sito www.siae.it/it/iorestoacasa. A questo punto sarà sufficiente compilare il form e gli utenti con pochi e semplici passaggi riceveranno istruzioni per l’attivazione dell’offerta relativa alla piattaforma prescelta (nel rispetto delle risorse stanziate, dei tempi e dei modi previsti per l’iniziativa).

Inoltre, in esclusiva per i suoi giovani iscritti, SIAE metterà a disposizione dalla prossima settimana centinaia di kit audio e video, affiancati dai relativi webinar (temi: Le basi tecniche per usare al meglio il tuo set-up audio; La tecnologia per lo storytelling). Gli autori dai 18 ai 30 anni di tutte le sezioni SIAE riceveranno una mail con le indicazioni per usufruire dei kit e dei corsi. L’iniziativa, nata con l’obiettivo di sostenere la formazione e l’attività creativa, è in collaborazione con Prase Media Technologies e con Engineering Studio.

Divertitevi, ispiratevi, create, sognate! Sosteniamo tutti #iorestoacasa

Siamo con voi, sempre #dallapartedichicrea”

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE