Jackie Chan, coronavirus, cinematographe.it

Jakie Chan, la star dei film action di Hollywood, ha parlato nuovamente di Coronavirus

Qualche settimana fa sembrava che il Coronavirus avesse infettato anche Jackie Chan; tuttavia l’attore ha poi smentito la notizia dicendo comunque di essere in regime di quarantena perché tornato da un viaggio. La pandemia è ormai arrivata a livelli inimmaginabili di diffusione in tutte le nazioni del mondo e l’attore è tornato ad avvisarci di quanto siano importanti le norme igieniche.

Osservare le indicazioni sul corretto uso delle mascherine per contrastare il Coronavirus COVID-19 è fondamentale, come anche seguire alla lettera i dettami sul corretto metodo per lavarsi le mani. Tutto concorre ad evitare la diffusione ulteriore del contagio. E Jackie Chan lo ribadisce nel video postato via social che vi mostriamo qui di seguito:

Ciao, sono Jackie Chan. So che è un momento molto difficile per tutti in questo momento. Tutti affrontiamo lo stesso problema, il coronavirus. È molto importante rimanere a casa con la vostra famiglia e seguire le regole del vostro governo. Se dovete uscire, ricordate di indossare le maschere per il viso e lavarvi spesso le mani. Proteggersi è proteggere la propria famiglia. State al sicuro e siate forti. Credo che avremo un futuro più luminoso davanti. Grazie

Hello, I’m Jackie Chan. I know it’s a very difficult time for everyone right now. We all face the same problem, the coronavirus. It’s very important to stay at home with your family and follow the rules of your government. If you have to go out, please remember to wear your face masks and wash your hands frequently. Protecting yourself is protecting your family. Stay safe, stay strong. I believe we have a brighter future ahead. Thank you

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE