Constantine 2: il ritorno di Keanu Reeves per Justice League Dark

Per conquistare i fan, la serie Justice League Dark dovrebbe capitalizzare la popolarità del personaggio di Reeves e cavalcare il ritorno dell'attore portando il personaggio nella continuità del DCEU.

La notizia che Keanu Reeves tornerà nel suo ruolo in Constantine 2 dovrebbe essere il catalizzatore per stabilire la Justice League Dark del DCEU

Il sequel soprannaturale Constantine 2 è stato annunciato dopo molte speculazioni da Peter Stormare, che ha interpretato il Diavolo nel primo film accanto al John Constantine di Keanu Reeves, l’uccisore di demoni britannico noto anche come Hellblazer.

Quel film altamente divisivo tra la critica, dal futuro regista di Hunger Games Francis Lawrence ha visto Reeves reinventare il demone assassino biondo, precedentemente britannico, come un americano dai capelli scuri, sebbene la sua versione abbia mantenuto lo spirito sardonico dell’antieroe. Nonostante i suoi cambiamenti, Constantine è stato in gran parte fedele allo spirito dei fumetti originali e ha guadagnato un considerevole seguito nel decennio e mezzo dalla sua uscita, grazie in gran parte all’interpretazione vivace di Stormare come Satana.
Stormare ha recentemente infiammato Internet di speculazioni quando ha pubblicato un fotogramma di Constantine con la didascalia “Sequel in lavorazione”.

Per conquistare i fan, la serie Justice League Dark dovrebbe capitalizzare la popolarità del personaggio di Reeves e cavalcare il ritorno dell’attore portando il personaggio nella continuità del DCEU.
Se la Marvel può portare in scena i vampiri nell’MCU con Blade, il DCEU può anche tirare fuori gli elementi soprannaturali dei fumetti DC. Non solo, ma la rinascita della carriera di Reeves negli ultimi tempi, sulla scia di successi del calibro di John Wick, lo rende un ottimo candidato per un grande progetto di film tratto dai fumetti.

Il DCEU, poi, non è certo estraneo ai contenuti più cupi, con Justice League Dark che potrebbe fornire un’opportunità perfetta in tal senso. Dal debutto della serie a fumetti nel 2011, Constantine è stato uno dei membri fondatori della  Justice League Dark, una propaggine completamente soprannaturale della squadra di supereroi. È in buona compagnia, con gli altri membri del gruppo tra cui Jason Blood, Black Orchid, Zatanna Zatara e Deadman. Il gruppo include anche Swamp Thing, che è stato al centro dell’omonima serie di DC Universe prodotta da James Wan nel 2019.

Tuttavia, anche se la squadra è piena di figure interessanti e opportunamente spaventose, pochi dei membri della Justice League Dark sono nomi familiari nel modo in cui lo sono sia i membri del team della Justice League che quelli degli Avengers. Questa mancanza di riconoscimento potrebbe essere stata la causa del fallimento del tentativo di film di squadra di Del Toro.
Problemi creativi, in particolare nella direzione della sceneggiatura, sono pesati anche sul successivo presunto regista Doug Liman, ma nel gennaio 2020 sono state diffuse notizie che la Warner Bros. stava cercando di far rivivere un progetto Justice League Dark.
Se l’antieroe tormentato di Reeves tornerà in scena con Constantine 2, non ci sarà migliore opportunità per Justice League Dark di stabilire il suo posto nella continuità del DCEU.

Leggi ancheLa trasformazione di Keanu Reeves. Come è cambiato l’attore di Matrix dagli anni ’80 a oggi [FOTO]

Articoli correlati