Come un gatto in tangenziale 2: Paola Cortellesi e Antonio Albanese pronti a tornare al cinema

Ecco la data d'uscita della commedia Come un gatto in tangenziale - Ritorno a Coccia di Morto!

Da leggere

Flag Day: il trailer del film esplora il dramma di una famiglia

Flag Day è ispirato ad un libro di memorie Flag Day è il nuovo lungometraggio diretto ed interpretato da Sean...

The Flash: svelato il simpatico titolo di produzione

The Flash è attualmente in produzione The Flash è il nuovo lungometraggio DC Comics diretto da Andy Muschietti (La madre,...

WandaVision: uno degli sceneggiatori sta lavorando ad un progetto Marvel segreto

WandaVision è stata la prima serie Marvel Studios a debuttare su Disney + WandaVision, miniserie Marvel Studios che ha visto...

Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto arriverà nei cinema ad agosto

Il duo di comici e attori formato da Paola Cortellesi e Antonio Albanese sono pronti a tornare sul grande schermo questa estate con il seguito della loro fortunata commedia del 2017 Come un gatto in tangenziale. Il sequel, intitolato Ritorno a Coccia di Morto, arriverà nelle sale il prossimo 26 agosto.

Monica e Giovanni sono tornati. Sono passati tre anni dalla fine della loro storia d’amore che, come avevano previsto sulla panchina di Piazza Cavour, è durata poco, anzi pochissimo, proprio come un gatto in tangenziale.

come un gatto in tangenziale

“Tante cose sono più importanti di un film, anche se, in certi momenti, poche cose possono diventare importanti quanto un film”, racconta il regista della commedia Riccardo Milani. “Gatto torna al cinema e io sono felice quanto lui e quanto il suo pubblico che lo aspettava. Buona ripartenza a tutti. E arrivederci a Coccia di Morto!”.

Nel cast del film, accanto ai già citati Paola Cortellesi e Antonio Albanese, tornano Sonia Bergamasco e Claudio Amendola. Il sequel vede anche la partecipazione di Luca Argentero e Sarah Felberbaum. La sceneggiatura è stata scritta da Furio Andreotti, Giulia Calenda, Paola Cortellesi e dal regista Riccardo Milani.

La sinossi del primo film (QUI la nostra recensione) ci ricorda che:

Giovanni, intellettuale impegnato e profeta dell’integrazione sociale vive nel centro di Roma. Monica, ex cassiera, con l’integrazione ha a che fare tutti i giorni nella periferia dove vive. Non si sarebbero mai incontrati se i loro figli non avessero deciso di fidanzarsi. Sono le persone più diverse sulla faccia della terra, ma hanno un obiettivo in comune: la storia tra i loro figli deve finire. I due cominciano a frequentarsi e a entrare l’uno nel mondo dell’altro. Giovanni, abituato ai film nei cinema d’essai, si ritroverà a seguire sua figlia in una caotica multisala di periferia; Monica, abituata a passare le sue vacanze a Coccia di Morto, finirà nella scicchissima Capalbio. Ma all’improvviso qualcosa tra loro cambia…

Ultime notizie

Flag Day: il trailer del film esplora il dramma di una famiglia

Flag Day è ispirato ad un libro di memorie Flag Day è il nuovo lungometraggio diretto ed interpretato da Sean...

Articoli correlati