Climax cinematographe.it

Climax, il nuovo film di Gasper Noé in uscita domani al cinema, avrà come restrizione il divieto ai minori di 18 anni, una scelta che ha causato la protesta dei distributori

Il regista Gaspar Noé in occasione della presentazione del film a Milano presso la Fondazione Prada ha rilasciato una lunga conferenza stampa riguardo Climax, film presentato alla 71° edizione del festival di Cannes e vincitore dell’Art Cinema Award alla Quinzaine des Réalisateurs, approfondendo il tema sull’utilizzo delle sostanze psicotrope a scopo creativo (tema ricorrente nella cinematografia del regista argentino). Alla domanda del settore stampa sulle restrizioni italiane applicate alla pellicola, Gasper Noé ha affermato di non amare nessuna forma di catalogazione della provocazione, neanche derivante dall’effetto violento e disturbante che la propria filmografia è capace di suscitare nello spettatore:

Quando faccio un film non penso all’effetto che avrà sullo spettatore e in realtà non credo che i miei film siano scioccanti ma se lo sono non mi dispiace. Quando ero ragazzo, come succede a tutti, più un film aveva il divieto, più mi veniva voglia di vederlo

Meno diplomatica ed emotivamente distaccata è stata – invece – la reazione dei distributori del film che hanno giudicato immotivata la scelta di limitare Climax con il divieto ai minori di 18 anni. La distribuzione (Mial Vision con Europictures) ha deciso di ricorrere in appello per limitare il divieto; in caso di esito negativo le aziende di distribuzioni stanno valutando di offrire gratuitamente il biglietto del cinema ai minorenni se accompagnati da un genitore. La proposta nasce come provocatoria reazione a difesa di un film che merita di essere visto al cinema grazie alla potenza visiva delle immagini e alla ispirata colonna sonora anni ’90 (con brani dei Daft Punk, Rolling Stones, Giorgio Moroder e Aphex Twin); una protesta che denuncia il poco peso che la cultura italiana concede al cinema a scapito delle produzioni televisive:

Non riteniamo che questo film meriti una tale limitazione, non ci sono scene particolarmente scabrose, sicuramente meno di quello che si vede in tante serate in tv

In attesa di conoscere gli esiti delle richieste dei distributori, Climax esce in sala domani 13 giugno a opera dello stesso regista di Enter the Void e Love.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto