cinema, 15 giugno - cinematographe.it

Dal 15 giugno riapriranno molti cinema italiani. Ecco quali misure verranno messe in atto per la sicurezza dei clienti e dei lavoratori

Come già sapevamo da più di un mese, dal 15 giugno riaprono cinema, teatri, circhi, discoteche, arene e spettacoli in genere, ma non senza delle precise regola da seguire per una corretta fruizione, nel rispetto di tutti e delle linee guida imposte dal governo per la lotta al COVID-19. Per tutti gli spettacoli al chiuso ci sarà l’obbligo della mascherina, come ha annunciato la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome che ieri ha approvato le “linee guida per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative”, uno “strumento sintetico e immediato di applicazione delle misure di prevenzione e contenimento di carattere generale”, come si legge nel documento.

Film al cinema dal 15 giugno 2020. La programmazione post COVID-19

Verranno riorganizzati gli spazi interni ed esterni dei cinema, in modo da evitare assembramenti; gli spettatori dovranno mantenere un metro di distanza, fatta eccezione per i famigliari e conviventi e salvo presenza di pannello di plexiglas tra i sedili del cinema; il numero massimo di spettatori sarà di 200 persone. Tutte queste regole si vanno quindi ad aggiungere a quelle già annunciate giorni fa: vendita di biglietti limitati, posti a sedere lasciati vuoti, orari di inizio spettacoli scaglionati per evitare code e garanzia del distanziamento sociale, maggiore pulizia dei locali e stazioni di igienizzazione per i clienti.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE