Scopri il nostro Shop Online

Paramount Pictures presenta il primo inquietante poster di Pet Sematary, il Cimitero Vivente di Stephen King

Uno dei romanzi più terrificanti di Stephen King è tornato sul grande schermo, Paramount Pictures sta ultimando la realizzazione di un nuovo adattamento di Pet Sematary, Cimitero Vivente.

Dopo che una serie di nuove immagini del film sono state pubblicate la scorsa settimana, Paramount ha diffuso il primo poster ufficiale del remake di Pet Sematary, ed è assolutamente agghiacciante. Raffigurante Louis Creed in piedi su una montagna di ossa, il poster sta già spaventando numerosi fan del libro, mesi prima del rilascio del film nel 2019. Il primo teaser poster inoltre è accompagnato dall’annuncio del primo trailer, previsto per domani, mercoledì 10 ottobre.

Cimitero Vivente è basato sul celebro romanzo di King del 1983, Pet Sematary, e racconta la storia del Dr. Louis Creed (Jason Clarke), che si trasferisce da Boston nel Maine rurale, con sua moglie Rachel (Amy Seimetz) e i loro due bambini piccoli. Dopo essersi trasferito, Louis scopre un misterioso luogo di sepoltura nascosto nel bosco vicino alla nuova casa della famiglia. Una tragedia colpisce la famiglia e Louis si rivolge al suo insolito vicino, Jud Crandall (John Lithgow), scatenando una pericolosa reazione a catena che porterà un male terrificante sulla terra.

Il libro è stato adattato per la prima volta sul grande schermo nel 1989, dalla regista Mary Lambert. Questa nuova trasposizione è diretta da Kevin Kolsch e Dennis Widmyer, su una sceneggiatura di Jeff Buhler.

Visto il successo dei recenti remake di Stephen King, non sarebbe una sorpresa vedere questo film superare l’originale, sia in termini di qualità che di numeri al botteghino. Tuttavia, secondo lo sceneggiatore, questo film ha anche il potenziale per diventare uno degli adattamenti King più terrificanti mai realizzati.

Cimitero Vivente, cinematographe.it

“Dirò questo, se ami il libro, adorerai questo film,” ha condiviso Buhler con Dread Central. “Dennis e Kevin sono entrambi visionari in termini di come l’hanno affrontato, non solo dal punto di vista dell’orrore, ma anche dal punto di vista del personaggio, ed è stato davvero gratificante lavorare con quei ragazzi. fare uno degli adattamenti di Stephen King più spaventosi di sempre! Questo è comunque il nostro obiettivo. “