Chris Pratt fa riferimento ai commenti dei social: “Non sono contro la comunità LGTBQ+”

La polemica sollevata dagli utenti dei canali social sulle sue posizioni politiche e religiose.

La star di Guardiani della Galassia , Chris Pratt, fa riferimento alle voci che si sono diffuse sui social riguardo le sue credenze religiose e le sue posizioni riguardo la comunità LGTBQ+, dicendo che si tratta di falsità e credenze assolutamente errate sul suo conto. La cattiva pubblicità ricevuta dall’attore sui social è stata effettivamente molto aggressiva anche nei confronti della nascita di suo figlio, nato dal matrimonio con la moglie Katherine Shwarzenegger. Ma a dare fuoco alle polemiche è stato principalmente il suo discorso del 2018, in cui accettando un premio agli MTV Movie & TV Awards ha dichiarato: “Dio è reale. Dio ti ama. Dio vuole ciò che è meglio per te“.

I commenti hanno fatto in modo che Chris Pratt entrasse nell’occhio del ciclone, diventando il volto delle credenze religiose.

L’attore, tuttavia, sostiene di non essere così religioso quanto si crede e di avere una visione tutta sua della spiritualità, ecco le sue dichiarazioni a Men’s Health: “Non sapevo che sarei diventato il volto della religione quando non sono nemmeno una persona così religiosa. Una cosa è essere religiosi – ovvero aderire a dei riti costruiti dall’uomo, e credere in un Dio che io ritengo molto reale – e l’altra è controllare le persone usando la religione, per prendere soldi dalle persone, per abusare dei bambini, per rubare la terra, per giustificare l’odio. Qualsiasi cosa sia. Qualsiasi cosa malvagia sia partorita dall’uomo ha preso in prestito la religione e resta al galoppo di essa“.

Commenti negativi e aggressioni piovono anche riguardo la chiesa presumibilmente frequentata da Pratt, ovvero la Hillsong Church, conosciuta per essere contro la comunità queer. L’attore è stato aggredito anche da colleghi come Elliot Page, esponente della comunità LGTBQ+ , riguardo il suo non prendere posizione contro le credenze della chiesa. Chris Pratt, tuttavia, ci ha tenuto anche a specificare questo dettaglio, chiarendo: “Non sono mai stato a Hillsong. Non ci sono mai stato fisicamente. Non conosco davvero nessuno che venga da quella chiesa“. Riguardo le voci su Pratt, è intervenuto il regista James Gunn che lo ha definito “una persona incredibilmente gentile ed un padre meraviglioso“.

Articoli correlati