Chris Evans - Cinematographe.it

Chris Evans ha ammesso di amare Spider-Man sin dall’infanzia ma che non sarebbe riuscito ad essere Peter Parker per un dettaglio preciso

Reduce dal suo 39esimo compleanno, Chris Evans, ha rivelato ciò che proprio non sopporta di Spider-Man, suo compagno di “squadra” tra gli Avengers. L’attore ha voluto premettere che gli sarebbe piaciuto interpretare Spider-Man perché sin da quando era piccolo rappresenta il suo supereroe preferito. L’Uomo Ragno è senza dubbio il personaggio più popolare che la Marvel abbia mai creato, protagonista di fumetti, videogiochi e ben tre saghe cinematografiche differenti.

Leggi anche: Spider-Man, La Sony farà un videogioco per Play Station 5 su Miles Morales!

Ma se è vero che Evans rappresenti un grande fan di Spider-Man, è altrettanto vero che c’è una cosa nel costume del collega che proprio non sarebbe riuscito a sopportare, ovvero la sua maschera:

Adoro Captain America, ma Spider-Man è stato il mio eroe dell’infanzia. Mi sarebbe piaciuto fare scene come attaccarmi ai lati degli edifici e cercare di balzare da un edificio all’altro. Ma avrei odiato indossare la maschera. Sono molto claustrofobico e dubito che avrei potuto indossare quel tipo di completo e maschera per tante ore al giorno sul set. Preferisco di gran lunga il mio vestito da Capitan America, che penso sia comunque più cool!

L’attore ha in parte ragione se pensiamo che attori come Tom Holland e Tobey Maguire hanno dovuto lavorare molto con la maschera, che senza dubbio può diventare un pozzo nero di germi dopo alcune ore di riprese trascorse sul set. Sarebbe stato comunque davvero interessante vedere Chris Evans nei panni di Peter Parker.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE