Chi è questo bambino? Suo padre è un celeberrimo cantante italiano ma lui ha preferito seguire le orme della mamma attrice

Ha vinto il Leggio d'oro come miglior voce maschile

Da leggere

Laura Antonelli: la vita da sex symbol e la morte prematura per infarto, apice di un lungo dramma personale

È stata l'attrice sex symbol del cinema italiano degli anni settanta, rivestendo i panni di protagonista di numerose pellicole...

The Suicide Squad: James Gunn svela il motivo dell’assenza del Joker

In una recente intervista, James Gunn ha rivelato il motivo per cui ha preferito non utilizzare il Joker per...

Spider-Man: No Way Home – JK Simmons ha imposto il ritorno al look originale per J. Jonah Jameson

JK Simmons ha dovuto lottare perché il personaggio di J. Jonah Jameson tornasse in Spider-Man: No Way Home con...

Block title

Entrambi i genitori artisti, davanti aveva un bivio e ha preferito tentare il percorso già intrapreso dalla madre, la doppiatrice e attrice Simona Izzo. Sin da ragazzino prova a ripercorrerne le orme, ottenendo buoni risultati. Scopriamo la storia di Francesco Venditti, figlio del grande cantautore Antonello.

Chi è Francesco Venditti, il figlio di Simona Izzo e Antonello Venditti

svegliati amore mio, cinematographe.it

Francesco Venditti nasce, il 27 agosto 1976, a Roma. L’infanzia è inevitabilmente scossa dal divorzio dei famosi genitori, quando ha appena due anni. Nel 1996 debutta nel mondo cinematografico scritturato per Vite strozzate da Ricky Tognazzi, secondo marito della madre.

Sul piccolo schermo appare, invece, per la prima volta nel lungometraggio Compagni di Branco, diretto da Paolo Poeti. Tra gli altri titoli a cui dà il suo contributo ci sono Camere da letto (1997) e Io no, sempre agli ordini di Simona Izzo, Romanzo criminale, regia di Michele Placido, e Gas.

Francesco Venditti prende pure parte ad alcune fiction: Caro maestro (1997), Una donna per amico (1998-1999) e ne Lo zio d’America (2002). Poi presta il volto a Nicola Catania da giovane nelle miniserie Il papa buono (2003), Cristiano Keller ne La freccia nera e Fausto Corradi in Questa è la mia terra (2006).

Al fianco di Claudia Zanella e Adriano Giannini è protagonista in Amore proibito (2008), miniserie trasmessa su Rai Uno. Il 2009 è fitto di impegni: gira, infatti, Polvere, Ganja Fiction, Le ultime 56 ore e 5.

Una scena di Mia madre con Francesco Venditti

La successiva esperienza di Francesco Venditti è in Mia Madre, dove, guidato da Ricky Tognazzi dietro la macchina da presa, veste i panni del sindacalista Mario. Qui condivide la scena assieme a Bianca Guaccero.

Un importante riconoscimento lo riceve nel 2011: il Leggio d’oro come voce maschile dell’anno. Nel 2019 è scritturato in A mano disarmata con Claudia Gerini, dopodiché, nel 2021, recita in Svegliati amore mio con Sabrina Ferilli.

Leggi anche Il suo nome d’arte omaggia la madre, una malattia l’ha allontanata dalle scene ma è stata una mattatrice della commedia italiana

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Laura Antonelli: la vita da sex symbol e la morte prematura per infarto, apice di un lungo dramma personale

È stata l'attrice sex symbol del cinema italiano degli anni settanta, rivestendo i panni di protagonista di numerose pellicole...

Articoli correlati