Causeway: Apple acquista i diritti del film con Jennifer Lawrence

Apple potrebbe distribuire la pellicola al cinema, oltre che in esclusiva sulla propria piattaforma streaming.

L’ultima fatica di Jennifer Lawrence, il dramma Causeway, era caduto nel dimenticatoio in seguito alla fine delle riprese. Prodotto dall’innovativa A24, la pellicola è stata “salvata” da Apple Original Films, che distribuirà la pellicola entro fine anno non solo sulla propria piattaforma Apple TV+ ma anche a cinema – sebbene non sia chiaro in che modalità il progetto arriverà negli altri Paesi, fra cui l’Italia.

Causeway – cosa sappiamo del film con Jennifer Lawrence

La pellicola racconta di un soldato alle prese con un disturbo post traumatico e con le difficoltà quotidiane del ritorno ad una vita “normale”, interpretato da Jennifer Lawrence. Accanto a lei, la star di Atlanta Brian Tyree Henry. Causeway è stato girato quasi esclusivamente a New Orleans – città in cui è ambientato – per la regia di Lila Neugebauer, al suo debutto cinematografico dopo una prolifica carriera come regista teatrale. Lawrence – che in seguito alla riprese del film si è presa una pausa, per poi tornare nel progetto corale Don’t Look Up – è coinvolta nel progetto anche in veste di produttrice.

jennifer lawrence, cinematographe.it

Scott Rudin, storico collaboratore di A24, è stato allontanato dalla produzione del film a causa di alcune accuse di “comportamento inappropriato” sul posto di lavoro. Il suo licenziamento ha rallentato la realizzazione del film, che dopo circa due anni dalla fine delle riprese potrà finalmente “vedere” la luce. Attualmente non si conoscono altri dettagli sul progetto. Apple è da tempo impegnata nell’ampliamento del proprio catalogo anche con prodotti non originali, spesso provenienti da festival indipendenti come il Sundance. Proprio durante la kermesse la società ha acquistato il caso cinematografico dello scorso anno, I segni del cuore – CODA, per la cifra record di 25 milioni di dollari. Jennifer Lawrence non ha invece attualmente in cantiere nessun progetto e pare intenzionata a godersi la propria maternità in compagnia del marito, il gallerista d’arte Cooke Maroney.

Articoli correlati