Captain America 4, Marvel difende la scelta di una supereroina israeliana

Shira Haas interpreterà la supereroina israeliana Sabra, ma non tutti sono d'accordo con questa decisione e Marvel risponde alle polemiche.

Anthony Mackie interpreterà il protagonista Sam Wilson nel nuovo Captain America: New World Order che uscirà il 3 maggio 2024. Nel cast saranno coinvolti anche Tim Blake Nelson nel ruolo del Dottor Samuel Stern, nonché il Leader cattivo; Carl Lumbly come Isaiah Bradley, Danny Ramirez sarà Falcon, e Shira Haas vestirà la tuta della super eroina israeliana Ruth Bat-Seraph aka Sabra. A tale proposito, l’annuncio del debutto dell’attrice 27enne nell’universo Marvel Cinematic Universe ha sollevato diverse polemiche.

I Marvel Studios intervengono a seguito delle polemiche sulla scelta di Shira Haas per il ruolo di Sabra in Captain America 4

Shira Haas sarà la supereroina Ruth Bat-Seraph aka Sabra, mutante con abilità sovraumane e agente dei servizi segreti israeliani Mossad. La scelta di questo personaggio ha sollevato diverse polemiche che sarebbero alimentate dal conflitto israelo-palestinese. Amnesty International e altre organizzazioni per i diritti umani non sono favorevoli alle politiche israeliane attuate nei confronti della Palestina, sostenendo che il popolo palestinese venga trattato come una razza inferiore e temono che l’introduzione di Sabra possa rappresentare un simbolo di glorificazione per Israele.

È altrettanto vero che il nome Sabra corrisponde sia al termine d’origine tzabar di un cespuglio di cactus e del fico d’india per indicare una persona ebrea nata in Israele e alludere alla tenacia e alla capacità di sopravvivenza in un ambiente estremamente difficile. Infatti, nel 1948 i cespugli di fichi rappresentavano la posizione dei villaggi palestinesi distrutti dalle milizie israeliane. Sabar è anche il nome di uno dei due campi palestinesi situati in Libano in cui l’esercito d’Israele massacrò gli abitanti nel 1982.

I Marvel Studios sono intervenuti in difesa della loro scelta scrivendo un comunicato: “Sebbene i nostri personaggi e le nostre storie siano ispirati ai fumetti… sono sempre immaginati in modo nuovo per lo schermo e per il pubblico di oggi, e i registi stanno adottando un nuovo approccio con il personaggio di Sabra, introdotto per la prima volta nei fumetti oltre 40 anni fa”.

Leggi anche Captain America 4: per il regista, Sam Wilson sarà messo alla prova

Fonte: CBR

Articoli correlati