Bruce Willis - Cinematographe.it

Bruce Willis allontanato da una farmacia di Los Angeles per non aver indossato la mascherina: l’attore risponde alle critiche

Nelle scorse ore Bruce Willis è stato ricoperto di critiche per essersi rifiutato di indossare la mascherina mentre si trovava all’interno di una farmacia di Los Angeles. Secondo quanto è emerso a riguardo, gli altri clienti presenti nel punto vendita si sono arrabbiati con l’attore perché non indossava la mascherina ma soprattutto perché aveva una bandana intorno al collo che avrebbe potuto quantomeno tirare su per placare un po’ la situazione. A quel punto, un dipendente della farmacia avrebbe allontanato Willis, il quale se n’è andato senza aver acquistato nulla.

Willis ha quindi commentato quanto accaduto attraverso una dichiarazione rilasciata a People, nella quale si è scusato ed ha incitato le persone a non seguire il suo esempio. L’attore di Unbreakable ha quindi sottolineato l’importanza di mantenere le distanze e indossare la mascherina. Nella nota si legge, infatti: “È stato un errore, un comportamento sbagliato. Siate responsabili, abbiate cura di voi stessi e continuiamo ad indossare la mascherina“.

Ricordiamo che la spiacevole vicenda che ha visto protagonista Bruce Willis ha avuto luogo in un momento in cui i casi di Covid in California hanno raggiunto i 2 milioni e solo 930.000 appartengono alla contea di Los Angeles. In risposta a questo preoccupante aumento dei casi, Disney ha scelto di convertire il Disneyland Resort in un luogo dedicato alla vaccinazione anti-Covid, all’interno del quale si spera di vaccinare migliaia di persone su base giornaliera. Andrew Do, presidente della contea, ha commentato così il gesto di Disneyland: “Il Disneyland Resort, il più grande datore di lavoro nel cuore della contea di Orange, si è fatto avanti per ospitare il primo sito Super POD della contea, intraprendendo un compito monumentale nel nostro processo di distribuzione delle vaccinazioni. Apprezziamo veramente il supporto della Orange County Fire Authority, delle nostre città e dei nostri residenti mentre continuiamo a distribuire le vaccinazioni in tutto il territorio“.