David Ayer su Bright 2 – più cultura elfica nel sequel del film Netflix

Più elfi e più orchi in un papabile sequel di Bright, ma soprattutto una full immersion nella loro fantasiosa e magica cultura.

Da leggere

Riconoscete questa ragazza? Qui era radiosa col primo vero amore della sua vita ma il destino aveva in serbo un tragico piano

Qui la vediamo radiosa insieme al suo primo vero amore. Ma, quando vuole, la vita sa essere davvero crudele....

Drew Barrymore: “credo che mia madre abbia creato un mostro”. Ecco le rivelazioni shock dell’attrice

Quando nasci in una famiglia che da ben tre generazioni ha la passione per la recitazione non puoi che...

Zack Snyder’s Justice League: un inedito Lanterna Verde è stato scartato dal film

Zack Snyder's Justice League: il personaggio mancante Zack Snyder's Justice League continua a regalare sorprese, a giorni dal suo rilascio,...

Dopo il trailer di Bright, il film Netflix con Will Smith, David Ayer parla del sequel e di cosa dovrebbe affrontare. Già, perché il regista ha le idee molto chiare e dopotutto il film glielo permette, visto che si basa su uno dei generi più interessanti degli ultimi anni. Bright sembra richiamare i toni di film sulla polizia di Los Angeles con inserti che vertono però sul fantasy e sull’introduzione di personaggi estratti, estrapolati direttamente dalle più popolari saghe del genere come Il Signore degli Anelli. Inoltre, il film è uno dei progetti più ambiziosi di Netflix, con un cast da paura e un budget stanziato molto più grande rispetto agli altri prodotti originali lanciati dalla piattaforma streaming.

Dopo aver divulgato il primo teaser trailer di Bright, Netflix ha iniziato a promuovere la pellicola, soprattutto nelle ultime settimane, rilasciando online alcune immagini e vidoe promo, fino alla presentazione al San Diego Comic-Con 2017, in cui abbaimo finalemnete visto il full trailer. In occasione del panel dedicato David Ayer ha dichiarato di essere interessato a dirigere l’eventuale sequel di Bright, ovviamente se il successo del film sarà tale da giustificarne un secondo capitolo.

Senza rivelare molto, Ayer ha detto che Bright 2 approfondirà ulteriormente la storia di alcune gare magiche di Los Angeles – in particolare le culture Elfiche e quelle sugli orchi, che svolgono ruoli prominenti nella premessa centrale e nel conflitto di Bright.

Basato su una sceneggiatura originale scritta da Max Landis, Bright segue la vicenda di due poliziotti di LA, l’uomo Scott Ward (Will Smith) e l’orco Nick Jakoby (Joel Edgerton), che si ritrovano a indagare su un crimine che coinvolge un’antica bacchetta, uno dei manufatti magici più rari al mondo. Indagando sulla scoperta della bacchetta e sull’Elfo che la possiede, Nick e Scott si ritrovano al centro di una guerra per la bacchetta, con creature magiche e potenti che faranno di tutto pur di averla.

L’uscita del film Bright su Netflix non avverrà probabilmente non prima del mese di dicembre. Riguardo al sequel, per il momento non c’è assolutamente nulla di certo, anche se il cast sembra essere eccitato all’idea.

Ultime notizie

Riconoscete questa ragazza? Qui era radiosa col primo vero amore della sua vita ma il destino aveva in serbo un tragico piano

Qui la vediamo radiosa insieme al suo primo vero amore. Ma, quando vuole, la vita sa essere davvero crudele....

Articoli correlati