Shazam! cinematographe.it

Shazam! sorprende anche al Box Office USA, al secondo posto Pet Sematary

Sapete qual è la parola magica di questo primo weekend al box office americano? Ma ovviamente Shazam!, il film con Zachary Levi targato DC e Warner Bros. ha infatti raggiunto quota $ 53 milioni in 4.217 sale, superando facilmente le classifiche del Nord America. Gli incassi sono incoraggianti e superano addirittura le previsione, che avevano fatto una stima di circa $ 40/ 45 milioni. Il film ha inoltre guadagnato $ 3 milioni durante le proiezioni anticipate e a livello globale ha portato a casa, in un totale di 79 mercati internazionali, ben $ 102 milioni, raggiungendo quindi complessivamente i $ 158,6 milioni.

Certamente il debutto di Shazam!, in termini economici, è inferiore rispetto a quello di altri cinecomic, ma c’è anche da notare che la produzione ha speso molto meno rispetto a film come Aquaman o Wonder Woman. Se consideriamo infatti che il film di David F. Sandberg è costato alla Warner Bros. e alla New Line $ 98 milioni è già un bel risultato averne incassati più di 60 milioni in più e solo nel primo fine settimana!

Secondo Jeff Goldstein, presidente della distribuzione interna della Warner Bros., il “risultato entusiasmante” di questo fine settimana è dovuto al fatto che Shazam! non si prende troppo sul serio. Anche se è ancora nel genere dei supereroi, ha un tono più leggero rispetto agli altri di titoli come Wonder Woman o Aquaman, che erano invece molto più dark.

Oltre a Shazam! che, come sappiamo, racconta la storia dell’adolescente orfano Billy Baston (Asher Angel), il quale si trasforma in un supereroe solo pronunciando la parola magica, anche altri film h avuto successo. Parliamo del remake horror della Paramount Pet Sematary, che ha esordito con $ 25 milioni in 3.585 località. Il thriller soprannaturale, basato sul romanzo di Stephen King, è costato alla produzione 21 milioni di dollari.

Al terzo posto del box office USA abbiamo Dumbo, il live action Disney diretto da Tim Burton, che ha incassato 18,2 milioni di dollari nel suo secondo fine settimana, segnando un calo del 60% dal suo debutto. Il film ha comunque superato i $ 200 milioni a livello globale, compresi $ 76 milioni in Nord America.

L’horror targato Universal, Noi di Jordan Peele, giunto al suo terzo weekend al cinema, ha incassato $ 13 milioni e un totale di $ 152 milioni. Il thriller psicologico, interpretato da Lupita Nyong’o e Winston Duke, ha incassato 200 milioni di dollari in tutto il mondo.
A completare la top 5 c’è Captain Marvel, che aggiunge $ 12,7 milioni. Interpretato da Brie Larson, il cinecomic ha superato $ 1 miliardo.

Alle altre posizioni si annoverano il documentario su Aretha Franklin Amazing Grace, che ha prodotto $ 57.353; il dramma storico Peterloo, che ne ha incassati $ 30,426 e infine, all’ultimo posto, The Best of Enemies, il film interpretato da Taraji P. Henson e Sam Rockwell ha incassato $ 4,5 milioni in 1705 schermi. Astute Films ha completamente finanziato il film, distribuito da STXfilms. A detto della distribuzione, visto che si tratta di un titolo di poco richiamo rispetto a quelli citati in precedenza, gli spettatori andranno a vederlo nelle prossime settimane.

Tirando le somme, dunque, questo fine settimana ha continuato a dimostrare che la gente al cinema adora i cinecomic e i film di paura! In ogni caso, rispetto allo scorso anno si è registrato un aumento nella vendita dei biglietti del 16%.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online