Box Office Italia - I miserabili - cinematographe.it

L’atteso 15 giugno 2020 è finalmente arrivato e si è potuto tornare al cinema. A meno di 24 ore dall’uscita di nuovi film il primo classificato al Box Office è il francese I Miserabili di Ladj Ly

Dopo quasi 3 mesi di stop, avendo aspettato più tempo rispetto a molti altri esercizi commerciali e di intrattenimento, anche il cinema, nel famoso 15 giugno 2020, ha riaperto le proprie sale, permettendo già di registrare incassi al Box Office per film attesi come I MiserabiliFavolacce. Due titoli già usciti in streaming su MioCinema o Sky Primafila Premiere, due iniziative particolarmente apprezzate a cui moltissime sale hanno aderito, permettendo di vedere capolavori del cinema che non sono potuti uscire al cinema. Sono infatti questi due titoli, primo I Miserabili di Ladj Ly e Favolacce dei fratelli D’Innocenzo a contendersi il primo posto, che va al francese I Miserabili, un vero capolavoro che registra un incasso di 1282 euro a meno di 24 ore dalla prima uscita. Favolacce, altro capolavoro che ha vinto il l’Orso d’Argento per la miglior sceneggiatura al Festival di Berlino del 2020, con 819 euro si posiziona al secondo posto. Terzo e immancabile, il primo in classifica per quasi un mese, l’action Bad Boys for Life che registra comunque un ottimo incasso, considerando l’uscita il 22 febbraio 2020, le piattaforme che il film ha girato e le uscite home video. Il quarto posto va al pluripremiato film dell’anno, Parasite di Bong Joon-oh che è uscito praticamente ovunque, con almeno 3 nuove programmazioni al cinema e che, dal 7 novembre 2019, considerando comunque i 3 mesi di chiusura delle sale, ha ancora un’ottima posizione nella top ten con 584 euro al Box Office.

Anche Tornare, di Cristina Comencini, arriva al cinema per la prima volta e conquista il quinto posto con 569 euro, poco sotto Parasite. Con 546 euro, a bassa distanza dai due precedenti, c’è l’horror The Grudge, uscito per poco tempo il 5 marzo 2020 che, con un hype alta e una lunga attesa è sesto classificato. Dio è donna e si chiama Petrunya, l’acclamato film presentato al 37º Torino Film Festival, uscito anch’esso su varie piattaforme e in home video, nonostante sia un’ottima pellicola, ha avuto una piccola distribuzione nei cinema; uscito il 12 dicembre 2019 con il settima posto, fortunatamente, torna nelle sale e regista un incasso di 543 euro. Anche I vitelloni, come pre-annunciato, è al cinema, film del 1953 diretto da Federico Fellini, con Alberto Sordi, di cui si è festeggiato il centenario della nascita proprio il 15 giugno 2020, doppia data importante. I vitelloni all’ottavo posto e già uscito in versione restaurata a gennaio 2020 e arriva ad un incasso di 526 euro. Nono classificato è La vita invisibile di Euridice Gusmao, uscito addirittura il 12 settembre 2019 che torna al cinema e nella top ten con 456 euro al Box Office. Cattive acque, con Mark Ruffalo e Anne Hathaway, l’ottimo legal drama di Todd Haynes, uscito nei cinema il 20 febbraio 2020, conquista una nuova meritata programmazione con 452 euro e la decima posizione in classifica. A meno di un giorno intero dalla riapertura delle sale, questi dati sembrano indicare un’ottima ripartenza.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE