Bohemian Rhapsody: Rami Malek è la personificazione di Freddie Mercury

Vediamo come Rami Malek sia diventato il frontman di una delle band più rappresentative dello scorso secolo.

L’attore Rami Malek, che in Bohemian Rhapsody interpreta il ruolo del leggendario frontman della band britannica, spiega, in una featurette, come si sia immerso nella parte

Chi ha visto già Rami Malek nei panni di Freddie Mercury in Bohemian Rhapsody sa perfettamente che l’attore ha lavorato molto sodo per acquisire le movenze del musicista scomparso nel 1991 a causa dell’AIDS.

Nella featurette che vi mostriamo in calce alla news, oltre a qualche immagine inedita, possiamo vedere come sia stato istruito Malek dai coaches che si occupavano di fargli vedere quali fossero le esatte movenze di Mercury dentro e fuori dal palco. La cosa straordinaria è che l’attore non solo sembra essersi decisamente calato nel ruolo, ma pare averlo fatto proprio al punto da far pensare a chi lavorava con lui al biopic che fosse letteralmente “diventato” il signor Bulsara (cognome reale di Freddie Mercury). La 20th Century Fox scrive di questo film sotto la featurette che potete vedere in basso:

Bohemian Rhapsody è una celebrazione di Queen, della loro musica e del loro straordinario cantante Freddie Mercury. Freddie ha sfidato gli stereotipi e le convenzioni mandandole letteralmente in frantumi per diventare uno degli intrattenitori più amati del pianeta. Il film traccia la rapida ascesa della band attraverso le loro canzoni iconiche e il loro suono rivoluzionario. Raggiungono un successo senza eguali, ma Freddie, in una svolta inaspettata, circondato da influenze oscure, rifugge i Queen per perseguire una carriera da solista. Dopo aver sofferto molto senza la collaborazione di Queen, Freddie riesce a riunirsi ai suoi compagni giusto in tempo per il Live Aid. Affrontando coraggiosamente la diagnosi di AIDS, Freddie guida la band in una delle più incredibili e memorabili performance nella storia della musica rock. I Queen lasciano un’eredità che continua ad ispirare sognatori e amanti della musica anche oggi.

 

Articoli correlati