Blonde e quella scioccante scena con Marilyn Monroe e JFK: gli utenti Netflix insorgono “è disgustoso”

Una particolare scena di Blonde ha scioccato gli spettatori di Netflix che hanno accusato pesantemente il film.

Presentato al Festival di Venezia 2022 e disponibile in streaming sulla piattaforma Netflix dal 28 settembre 2022, il film Blonde di Andrew Dominik con Ana De Armas è l’adattamento del libro di Joyce Carol Oates del 2001 che racconta le esperienze e rivela i sentimenti dell’insormontabile diva del cinema di Hollywood Marilyn Monroe. A pochi giorni dall’uscita della pellicola, sono emerse le prime critiche. 

Gli utenti di Netflix contro una scena “orribile” nel film Blonde su Marilyn Monroe

Negli Stati Uniti, Blonde ha ottenuto il certificato di vietato ai minori perché considerato un film decisamente scioccante. Contrariamente a quanto si possa pensare, la pellicola non è un fedele biopic, ma è una sorta di film biografico immaginario che inscena tutte le accuse e le dicerie sugli episodi che hanno segnato lo stile di vita della star.

Blonde sceglie volontariamente di farsi portavoce delle accuse rivolte a Marylin e lo fa rappresentando anche la storia mai verificata con il presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy. In particolare, si tratta di una delle ultime scene in cui si vede la donna drogata e costretta a compiere un atto sessuale nei confronti di JFK (interpretato da Caspar Phillipson) con la voce narrante di Ana De Armas che tenta di respingere le accuse.

La scena è raccontata in modo tanto accurato da indurre a pensare che il fatto sia realmente accaduto anche se non vi siano tracce di tale episodio. A tale proposito, il pubblico ha reagito alle immagini accusando la sequenza di essere un assassinio del personaggio e un disgustoso sfruttamento della storia. Molti spettatori ritengono che la scena sarebbe dovuta essere tagliata e che il motivo del certificato dei NC-17 sia dettato proprio da questa presenza. Giocare sulla finzione è una scelta artistica o una provocazione ben studiata? Non c’è risposta giusta o sbagliata, potrebbero essere entrambe. Fatto sta che Blonde è sulla bocca di tutti. 

Leggi anche Marilyn Monroe e il ménage à trois col figlio di Chaplin. Cosa c’è di vero in Blonde?

Articoli correlati