Kanye West - Cinematographe.it

Dopo essersi candidato per diventare presidente USA, Kanye West ha parlato delle sue idee per la Casa Bianca, citando l’organizzazione del Wakanda

Kanye West, che nei giorni scorsi ha annunciato la sua candidatura alla presidenza degli Stati Uniti, ha già un’idea di come sarà la sua Casa Bianca e come funzionerà. In una nuova intervista rilasciata a Forbes, West ha parlato del motivo per cui si è candidato alla presidenza, di cosa lo abbia spinto a correre contro Donald Trump e di molti altri argomenti.

Durante la conversazione, West ha paragonato la sua Casa Bianca e il modello di gestione generale ad un luogo che i fan della Marvel conoscono molto bene, ovvero il Wakanda di Black Panther.

A molti africani non piace il film Black Panther e la rappresentazione di se stessi nel Wakanda. Ma adesso userò l’organizzazione del Wakanda perché è la migliore spiegazione di ciò che il nostro gruppo di design ha pensato per la Casa Bianca. Le invenzioni che vediamo nel film equivalgono all’innovazione che può accadere qui da noi, la quantità di innovazione in medicina, nelle grandi industrie farmaceutiche: lavoreremo, innoveremo, insieme.

Per quanto riguarda quando ha deciso di correre, West ha detto che è iniziato nel periodo in cui gli è stato offerto il Michael Jackson Video Vanguard Award.

È quando mi è stato offerto il Michael Jackson Video Vanguard Awards all’MTV. Ricordo di essere stato a casa di mia suocera. Lei mi chiama “figlio ” ed io la chiamo “mamma”, stavo pensando sotto la doccia, perché scrivo rap sotto la doccia. Mi ha colpito dire “corri per la presidenza” ed ho iniziato a ridere istericamente, non so per quanto tempo ma è questo il momento in cui mi ha colpito l’idea di candidarmi.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE