Netflix, cinematographe

Black Mirror: Bandersnatch ha mantenuto gli standard della serie, spingendo i limiti della fantascienza sempre “oltre”

In Black Mirror: Bandersnatch abbiamo potuto godere di una narrazione insolita: lo spettatore, nel corso della visione, poteva decidere come far andare avanti la storia facendo una scelta tra due possibilità le quali, una volta selezionate, avrebbero portato a diversi risultati.

A quanto pare però, alcuni spettatori si sono lamentati dell’esperienza interattiva by Netflix e del sistema in cui sono stati spinti a prendere delle decisioni in un modo che non è piaciuto troppo. A queste persone il creatore della serie, Charlie Brooker, ha risposto molto semplicemente, ricordando loro che possono tranquillamente indirizzare il loro interesse verso altri programmi. Ecco cosa ha rivelato in un’intervista rilasciata al The Huffinghton Post:

È stato interessante vedere le diverse reazioni da parte di persone diverse, in parte basate su ciò che si aspettavano o su ciò che volevano. E quindi alcuni l’hanno considerato m***a. Ma noi a questo abbiamo risposto spiegando che è stato fatto apposta, il far fallire i primi tentativi così da dover andare in giro parecchie volte per la storia. Però c’è anche gente che non vuole prendere alcun tipo di decisione … beh, a loro io dico “fan***o, andate a cercare qualcos’altro da vedere! E poi c’è qualcuno che pensa anche: “Oh, ma è troppo semplice come gioco” oppure ancora “I videogame lo hanno già fatto prima” – ma dovete pensare che non siamo su una piattaforma di videogame, questo è Netflix!

Insomma, a lui le critiche non vanno affatto bene, pare. Black Mirror: Bandersnatch è attualmente disponibile per la visione interattiva su Netflix.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online