Black Lives Matter, I am not your negro è il film d'apertura del 27° Festival del Cinema Africano

La John S. e James L. Knight Foundation e O Cinema lavoreranno con Magnolia Pictures per rendere I Am Not Your Negro, Whose Streets? e Toni Morrison: The Pieces I Am disponibili per la visione gratuita, a sostegno della causa Black Lives Matter

Lo sforzo arriva sulla scia delle proteste all’urlo di Black Lives Matter che stanno dilagando negli Stati Uniti, mentre decine di migliaia di persone si sono radunate nelle strade per richiamare l’attenzione sulla brutalità della polizia e sul razzismo sistemico. La popolazione è insorta in seguito alle uccisioni di George Floyd, Breonna Taylor e Ahmaud Arbery. I tre film, incentrati su influenti leader dei diritti civili e pensatori neri come James Baldwin e Toni Morrison, nonché su questioni di ingiustizia sociale, non potrebbero essere più attuali.

A partire dal 7 giugno, il film – perfettamente coerenti con la  causa Black Lives Matter – saranno disponibili in otto città attraverso i partner della comunità. Le città includono Akron, Ohio; Charlotte, North Carolina; Detroit, Michigan; Macon, Georgia; Miami, Florida; Philadelphia, Pennsylvania; San Jose, California; e St. Paul, Minnesota. Oltre a rendere disponibili i film, le organizzazioni ospiteranno discussioni virtuali su come sostenere le riforme della giustizia sociale e le iniziative contro il razzismo nelle loro comunità. I film sono resi possibili grazie al supporto della Knight Foundation, che ha accettato di coprire i canoni di noleggio per gli spettatori.

10 film per capire le proteste negli Stati Uniti

Le comunità informate, eque, inclusive e partecipative sono essenziali per una forte democrazia come una cittadinanza informata“, ha affermato Alberto Ibarguen, presidente della Knight Foundation, in una nota. “L’uccisione di George Floyd a Minneapolis è un terribile affronto a quell’ideale – e questo fine settimana è un promemoria di quanto sarà difficile arrivare al momento. Ma la nostra democrazia dipende dalla nostra volontà di provare ”.

Ogni titolo a tema Black Lives Matter sarà reso disponibile per essere visualizzato ogni domenica gratuitamente durante una finestra di 24 ore. Magnolia, Knight Foundation e O Cinema invieranno informazioni alle loro mailing list. Ci sarà anche una landing page in cui le persone potranno accedere ai film. Al pubblico verrà chiesto di registrarsi in anticipo e di ricevere un collegamento sicuro e una password per vedere il film. I Am Not Your Negro sarà reso disponibile il 7 giugno, Whose Streets? sarà disponibile il 14 giugno e Toni Morrison: The Pieces I Am sarà reso disponibile il 21 giugno.

Riteniamo che i film abbiano il potere di educare, intrattenere e ispirare: possono cambiare comunità e cambiare vita“, hanno affermato i co-fondatori di O Cinema Kareem Tabsch e Vivian Marthell. “Come artisti e organizzazioni artistiche abbiamo la responsabilità di parlare contro l’ingiustizia e l’oppressione. Questi tre film straordinari parlano direttamente di problemi che hanno afflitto il nostro paese per troppo tempo. Speriamo che possano innescare un vero dialogo e un piano d’azione per affrontare le disuguaglianze.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE