Birds of Prey: secondo Kevin Smith il film non doveva essere R-Rated

Kevin Smith ha riflettuto insieme a Variety sui motivi degli scarsi incassi del film DC, indicando la sua classificazione come una delle principali cause.

Da leggere

Harry Potter: Tom Felton ha avuto un malore durante un evento [VIDEO]

La star di Harry Potter, Tom Felton, è stato ricoverato dopo essere svenuto durante un evento prima della Ryder...

Muppets Haunted Mansion: il trailer dello speciale in arrivo su Disney+

Disney+ ha rivelato il trailer dello speciale in arrivo dedicato a Muppets Haunted Mansion! Disney+ ha appena pubblicato il trailer dello...

Arcane: il teaser trailer della nuova serie animata Netflix

Arcane, la nuova serie animata Netflix è in arrivo sulla piattaforma! Netflix ha pubblicato un nuovo teaser trailer per la...

Un grande appassionato del mondo DC Comics torna a parlare di Birds of Prey e delle possibili cause del suo flop al botteghino.

Il noto appassionato di fumetti e pop culture Kevin Smith ha confessato che il “davvero meraviglioso” Birds of Prey, lo spin-off della Suicide Squad con protagonista la Harley Quinn di Margot Robbie, avrebbe funzionato meglio con il suo pubblico di riferimento se il suo rating fosse passato da una R a un più accessibile PG-13. La pellicola diretta da Cathy Yan – ufficialmente intitolata Birds of Prey (e la Fantastica Emancipazione di One Harley Quinn) prima che gli espositori promulgassero un cambio di titolo poco dopo la sua uscita per migliorare l’ottimizzazione della ricerca per gli spettatori – ha debuttato con 33 milioni di dollari di incassi prima di raggiungere quota 201 milioni di dollari in tutto il mondo, diventando così il titolo con la voce più bassa dell’universo DC Extended Universe collegato alla Warner Bros. “Quel film è davvero meraviglioso”, ha detto Smith a proposito di Harley Quinn quando Variety ha fatto riferimento al film al box office all’inizio di quest’anno. “Non sono un quarterback da poltrona. Nessuno ha bisogno di consigli dal ragazzo che ha fatto Yoga Hosers. Ma in retrospettiva, quello era solo un caso di film che non aveva bisogno di essere R-Rated”.

La valutazione R-rated di Birds of Prey è per “violenza e linguaggio forte in tutto il mondo, e un po’ di materiale sessuale e di droga”, qualcosa che secondo Smith si sarebbe potuta limitare ripulendo il linguaggio del cattivo Roman Sionis, alias Maschera Nera (Ewan McGregor). Oltre a Ewan McGregor che dice: “Tu, f*****o idiota”, non c’è molto nel film che richieda che sia classificato in quel modo. Se lo avessero valutato come PG-13, penso che avrebbero fatto centro”, ha detto Smith. “È un film di aspirazione, giusto? Parla di donne che si riuniscono, di potere femminile. E immagino che a un gruppo di ragazze in età da adolescente sarebbe piaciuto molto. E questo lo dice un ragazzo che ha fatto film per ragazzi classificati R per tutta la sua carriera. Credetemi, lo so”.

 

ViaCB

Ultime notizie

Harry Potter: Tom Felton ha avuto un malore durante un evento [VIDEO]

La star di Harry Potter, Tom Felton, è stato ricoverato dopo essere svenuto durante un evento prima della Ryder...

Articoli correlati