Biografilm Festival 2019: ecco chi riceverà il premio alla carriera

Ecco i tre artisti che riceveranno il premio alla carriera.

Il Biografilm Festival 2019 ha decretato gli artisti che riceveranno il Celebration of Lives Award, il premio alla carriera della kermesse

Al Biografilm Festival 2019 riceveranno quindi il premio alla carriera: la fotografa Letizia Battaglia, l’attore Fabrice Luchini e l’ex sindaco di Bogotà Antanas Mockus.

Fabrice Luchini, attore francese, sarà presente a Bologna in giugno, e ritirerà il premio conferitogli al Biografilm Festival; inoltre presenterà la sua ultima fatica, la commedia Chi l’ha scritto? Il Mistero Henri Pick di Rémi Bezançon adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di successo. Il film uscirà in autunno distribuito da I WONDER PICTURES.

Antanas Mockus filosofo e matematico colombiano, è diventato famoso come sindaco di Bogotà e vinse le elezioni promettendo di aumentare le tasse. Durante i suoi mandati (dal 1995 al 1997 e dal 2001 al 2004) riuscì a risolvere in modo creativo alcuni dei problemi più annosi e spinosi della sua città: per esempio, per frenare gli incidenti stradali mise 500 mimi per le strade della città che reagivano ai comportamenti degli automobilisti e dei passanti; per attirare l’attenzione sugli sprechi idrici si riprese mentre faceva la doccia dosando l’acqua. Famose furono le “Notti delle donne” lanciate per permettere alle donne di uscire di casa tranquille la sera: fu istituito un coprifuoco volontario per gli uomini a cui veniva chiesto di stare a casa a badare ai figli mentre le mogli uscivano di casa. Durante le prime tre serate – con il centro città reso pedonale, i bar che servivano cocktail speciali per l’occasione e solo agenti donna in servizio (compreso il capo della polizia) – circa 700.000 donne uscirono di casa per festeggiare. In alcuni quartieri si formarono piccole manifestazioni spontanee che si fermavano davanti alle case degli uomini che avevano aderito al coprifuoco per applaudirli.

Al Biografilm Festival 2019 sarà anche presentato in concorso Il documentario NIJOLE di Sandro Bozzolo, dedicato al particolare rapporto tra Antanas Mockus e la madre, l’anticonvenzionale artista, Nijole Sivickas che ha contribuito a riscrivere la storia colombiana.

Articoli correlati