Bill Cosby

Andrew Wyatt ha riferito a Deadline che si sta cercando di far uscire Bill Cosby di prigione per la pandemia

Bill Cosby ha 82 anni e ci sono molte preoccupazioni per la sua salute, quindi si sta pensando di fagli scontare la pena ai domiciliari, vista anche l’età avanzata dell’ex attore, in carcere per violenza sessuale.

“Per la cronaca, il signor Cosby non è stato testato per il virus – ma si sente bene – a parte il fatto che è cieco e la sua pressione sanguigna a volte è molto alta”, ha detto Wyatt all’inizio della giornata odierna.

In un sistema carcerario che è visto come un terreno fertile per le infezioni da coronavirus, Weinstein è risultato positivo alla COVID-19 alla fine della scorsa settimana. Il produttore di 68 anni vincitore dell’Oscar si trova ora in ospedale nel Wende Correctional Facility nello stato di New York. E quindi, Di fronte a un uragano di casi di coronavirus, lo Stato di New York ha iniziato a rilasciare criminali non violenti per diminuire la popolazione carceraria. Sulla costa occidentale, la California sta adottando una tattica simile nelle sue strutture statali e di contea. Con 1.127 casi di COVID-19 attualmente registrati, anche la Pennsylvania sta valutando l’opzione mentre anche gli agenti e le guardie delle carceri statali e federali si ammalano.

Ecco dunque la dichiarazione completa per Bill Cosby:

Sono molto preoccupato per la salute del sig. Cosby, in carcere durante l’epidemia di Coronavirus. Il motivo: luiè anziano e cieco – e deve sempre essere scortato in prigione da detenuti del servizio di supporto, noti come Certified Peer Specialists (CPI). Quei detenuti potrebbero cadere vittima del Coronavirus e diffondere facilmente la malattia mentre lo fanno girare sulla sedia a rotelle.

Tra i loro doveri, i detenuti hanno il compito di portare il signor Cosby in infermeria per gli appuntamenti con il suo medico, e puliscono la sua cella. Inoltre è costantemente in contatto con gli ufficiali di correzione che potrebbero contrarre la malattia all’esterno e portarla all’interno della prigione, esponendo potenzialmente anche lui al virus. Le carceri di tutto il paese sono infestate da casi di Coronavirus – ed è solo una questione di tempo prima che la prigione del signor Cosby sia anch’essa tra gli istituti dove si diffonde il contagio.

Gli avvocati del signor Cosby stanno ora valutando la possibilità di presentare una mozione per chiedere alla corte di rilasciarlo e metterlo agli arresti domiciliari per la durata della sua pena. In particolare, gli avvocati si stanno concentrando sul fatto che gli stati stiano concedendo il rilascio anticipato ai detenuti anziani dalle carceri a causa del Coronavirus, che potrebbe essere un valido argomento legale anche per il signor Cosby.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE