Benedict Cumberbatch: l’ultimo candidato nel ruolo di James Bond

Secondo quanto ha dichiarato Daniel Craig nel corso di una recente intervista rilasciata a Time Out, i panni di James Bond lo avrebbero portato ad uno sfinimento tale da essere disposto a tagliarsi i polsi piuttosto che reinterpretare l’agente segreto.

Benedict Cumberbatch – un improbabile James Bond?

Con Spectre, nonostante l’attore risulti aver firmato il contratto per almeno un altro episodio di 007, sembra quindi confermarsi la sua ultima tribolata apparizione nelle vesti dell’icona cinematografica tanto amata dal pubblico. Tuttavia, tra i più informati, circolano i rumors e i nomi più stuzzicanti relativi ai possibili attori che potrebbero rimpiazzarlo nella corsa all’ambitissimo ruolo della spia inglese al servizio di Sua Maestà, The Queen. Alcuni possibili candidati sono Damian Lewis, Idris Elba, Tom Hiddleston, Tom Hardy e Hugh Jackman.

Benedict Cumberbatch, uno fra i nomi più curiosi e amati dal pubblico per il suo Sherlock sopra le righe (qui il trailer dello speciale di Natale), secondo quanto riporta Independent, si dichiara incredulo della scelta e del tutto impreparato a poter affrontare una sfida così ambiziosa a meno che lo staff non decida di “intraprendere delle nuove direzioni”. Se da un lato l’esperienza potrebbe rivelarsi piuttosto divertente, dall’altro, l’attore inglese alla premiere del suo nuovo film, Black Mass, dichiara al The Guardian che sarà difficile lo prendano seriamente in considerazione per il ruolo di James Bond nonostante sappia “indossare un abito, combattere ed alzare un sopracciglio”. Non dovremmo comunque nemmeno aspettarci di vedere il suo nome nella lista degli eventuali produttori, chiamata che nemmeno lui crede arriverà mai.

Fonte: Comicbook

Articoli correlati