Testimone d'accusa di Billy Wilder: Ben Affleck protagonista e regista del remake?

Ben Affleck (che abbiamo visto ultimamente nei panni di Batman in Batman v Superman e in Suicide Squad) è in trattative per dirigere e interpretare il remake di Testimone d’accusa (Witness for the Prosecution) del 1957 diretto da Billy Wilder e tratto dall’omonima commedia di Agatha Christie.

Secondo quanto riportato da Variety Ben Affleck è in trattative con Fox per dirigere e interpretare il remake di Testimone d’accusa.

Il film originale, candidato a sei premi Oscar, è interpretato da Tyrone Power, Marlene Dietrich e Charles Laughton.
Christopher Keyser scriverà la sceneggiatura, e Affleck produrrà il film con Jennifer Todd, Matt Damon e la tenuta Agatha Christie.

Laughton ha interpretato il ruolo di Wilfrid Robarts, un avvocato penalista di successo che torna al lavoro dopo settimane di degenza forzata in ospedale, in seguito a un infarto. Più deciso che mai a riprendere in mano casi e reputazione il più in fretta possibile, ignorando le disposizioni del proprio medico e della coriacea e petulante infermiera Miss Plimsoll, Robarts accetta di ricevere in studio il collega e procuratore Mayhew, che intende affidargli la difesa dello squattrinato e ingenuo Leonard Vole, accusato dell’omicidio della ricca vedova Emily French.

Affleck ha diretto Argo ed è in fase di post-produzione con Live By Night per la Warner Bros. per la quale si sta occupando anche del film da solista su Batman, di cui è il protagonista.
Affleck è inoltre il produttore esecutivo di Justice League per la Warner Bros. e The Accountant.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto