Ben Affleck e Jennifer Lopez comprano casa: il numero dei bagni è decisamente spropositato

Ben Affleck e Jennifer Lopez si stanno preparando a comprare una casa insieme: una villa da sogno con un costo proibitivo.

Ben Affleck e Jennifer Lopez stanno comprando casa insieme, ma cosa se ne fanno di tutti questi bagni?

Pronti a portare la loro relazione al livello successivo, Ben Affleck e Jennifer Lopez si stanno preparando a comprare una casa insieme. Girano voci che la mega coppia di Hollywood, tornati insieme lo scorso, abbia fatto un’offerta per una villa a Bel-Air (Los Angeles) con l’intenzione di andare a vivere insieme, famiglie al seguito. Il prezzo riportato online supera i 50 milioni di dollari, ma è un altro numero a farmi sgranare gli occhi: quello dei bagni! Pare infatti che la super villa su cui la coppia – negli anni 2000 una delle più seguite e amate dello star system – ha messo gli occhia abbia ben 17 bagni!

I dettagli sulla tenuta (incluse le foto) sono stati divulgati da TMZ. La lussuosa villa è di 20.000 metri quadrati e ha 10 camere da letto, 17 bagni, più cucine, un cinema, una palestra e, ovviamente, una piscina. La casa è super privata, nascosta in un bosco, ma ha un’incredibile vista sulla città. Il costo dell’intera proprietà è di 65 milioni di dollari, ma pare che il venditore, per andare incontro alle necessità di Ben Affleck e Jennifer Lopez, sia sceso a 50 milioni. L’attuale proprietario dell’immobile è Todd Lemkin, un miliardario texano.

Recentemente Jennifer Lopez ha svelato ai media il motivo dietro la rottura con Ben Affleck, nel lontano 2004: “Eravamo sempre sotto un severo scrutinio. Si tratta di una di quelle cose così terribili che sei costretto a seppellirle profondamente, in modo tale da poter andare avanti e lavorare, continuare a sbrigare le faccende necessarie. Io e Ben eravamo innamoratissimi. Era uno dei periodi più felici della mia vita. Ma, dall’altro lato, c’era questa critica costante. E ha distrutto la nostra relazione d’amore dall’interno, perché eravamo troppo giovani all’epoca per capire che ci sono altre cose molto più importanti nella vita”.

Articoli correlati