Avete visto il figlio di Mark Ruffalo? È nato il giorno della festa del papà e gli auguri del padre per i suoi 20 anni sono colmi d’amore

In occasione del 20esimo compleanno, il padre gli ha dedicato un dolcissimo pensiero

Per il compimento dei 20 anni del primogenito, Mark Ruffalo gli ha voluto indirizzare un toccante messaggio su Instagram. Il celebre divo di Hollywood esprime gratitudine di averlo nella propria vita. Lo ha tenuto stretto tra le braccia come un tesoro. Lo tiene nel cuore come un tesoro. Spera di vederlo continuare a crescere, a spingere sé stesso. Niente è facile nella vita, ed è orgoglioso delle qualità del figlio, Keen Ruffalo. Andiamo a scoprire chi è.

Keen Ruffalo: chi è il primogenito di ‘Hulk’

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Mark Ruffalo (@markruffalo)

Keen Ruffalo è nato il 19 giugno 2001, sotto il segno dei Gemelli, negli Stati Uniti (non ci sono informazioni più specifiche), frutto della love story tra Sunrise Coigney e Mark Ruffalo. Ha due sorelle più giovani, Bella Noche Ruffalo (data alla luce il 12 aprile 2005) e Odette Ruffalo (venuta al mondo il 20 ottobre 2007). Dai genitori, equilibrati e riservati, hanno avuto la possibilità di ricevere un’educazione normale. Sono stati cresciuti prevalentemente a Manhattan, New York.

Pur senza dare adito al gossip, la coppia è apparsa a vari eventi mondani con i “piccoli”, in meravigliosi quadretti familiari. Con il passare del tempo, Keen Ruffalo ha iniziato a farsi fotografare più spesso in compagnia delle persone care. Accanto al padre è apparso sulla rivista People.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Keen Ruffalo (@keendobad)

Date le “origini”, era piuttosto scontato che Keeno tentasse di intraprendere la strada nel cinema. Il che è effettivamente accaduto, con l’esordio sul grande schermo in Tutto può cambiare (Begin Again) di John Carney, uscito nel 2013.

Il romantic drama, capitanato nel cast da Mark Ruffalo e Keira Knightley, ruota attorno a una relazione in procinto di prendere il volo tra un dirigente musicale caduto in disgrazia e una giovane cantautrice. Un’altra breve apparizione di Ruffalo Jr. è avvenuta in Thor: Ragnarok (2017), titolo del Marvel Cinematic Universe (MCU).

Leggi anche Anna Foglietta e quell’attacco di panico al cospetto di David Lynch: “mi misi a strillare”

Articoli correlati